Menu sport


A tre mesi dalla scomparsa del giovane arbitro Nikola Duka, vittima di un grave incidente stradale all’interno della galleria di Forca di Cerro la mamma Rezana Duka ed i fratelli Matteo e Rebecca voglioni ringraziare tutte le persone gli sono state vicine in questo periodo difficile. La comunità di Sant’Anatolia di Narco si è stretta intorno alla famiglia del giovane Nikola e la società di calcio 4 Castelli in prossimità della triste vicenda ha anche osservato un minuto di silenzio per ricordare il giovane arbitro.

Di seguito la lettera della mamma Rezena:

“Carissimi concittadini e amici di Nikola, desidero invitarvi tutti ad una fiaccolata per ricordare Niki, il suo sorriso, i suoi sogni infranti.

Un’occasione per rivedervi e ringraziare tutti voi, per l’affetto che avete dimostrato di avere per mio figlio e per la solidarietà con la quale siete stati vicini a me, a Matteo e a Rebecca.

Desidero ringraziare il nostro Sindaco Tullio Fibraroli che sempre ci è stato accanto con grande disponibilità e i Carabinieri Valentina Lanotte e Antonio Amici per la professionalità, la dedizione ed il calore umano con i quali hanno svolto il loro lavoro.

Ci incontreremo venerdì 14 giugno 2019 alle ore 21 davanti al Municipio di Sant’Anatolia di Narco ed insieme cammineremo con tante luci accese per Nikola, per sperare insieme che la sua breve vita e la sua tragica morte siano di monito affinché ci sia sempre maggior rispetto per la vita umana da parte di chi si mette alla guida e nessun’altra famiglia soffra così tanto.

Vi aspettiamo.”

Rezana Duka, Matteo e Rebecca



Commenti