Menu sport


Il numero sette, inutile dirlo, porta bene. E sette sono stati gli atleti del team di Mirko Gori, che hanno partecipato al campionato italiano di Kick Boxing, in programma al Pala Savelli di Porto San Giorgio ed organizzato dalla Federazione “Extreme top fighter”. La spedizione in riva all’Adriatico si è conclusa al di sopra di ogni ben più rosea aspettativa: ben tre i titoli italiani conquistati dai ragazzi del coach ex campione del Mondo. I tre neo campioni italiani sono il sedicenne spoletino Daniele Valente nella categoria 60 kg, il quindicenne casciano Gianluca D’Angelo nei 65 kg. Dalla città di Santa Rita proviene anche il terzo campione: Piero Mannelli che ha combattuto tra i 90 kg. Hanno comunque ben figurato, pur essendo alla loro prima partecipazione ad una manifestazione così importante il quattordicenne spoletino Matteo Selvaggio (60 kg), il quindicenne Thomas Brilli (70 kg), anch’egli di Spoleto così come Matteo Baldoni, 16 anni (55 kg) ed infine il “senior” casciano Simone Mattei,che ha combattuto nella categoria dei 70 kg.

“Sono particolarmente soddisfatto, perché questi ragazzi si sono sacrificati tantissimo in palestra ed hanno raccolto un risultato meritatissimo – dice il patron Mirko Gori -, sia per loro che per le famiglie che li seguono con tanto entusiasmo”.

 



Gallery


Commenti