Menu sport


La stagione 2019, ricomincia come era finita quella del 2018, La Fenice ancora sul podio, 3^ classificata, la quarta volta consecutiva se si considerano le tre dello scorso anno. A San Marino, si è vista in pedana un’ ottima Lavinia D’Amato, che ha ottenuto 15,400 al cerchio, che è stato il miglior punteggio della giornata e 14,400 alle clavette, migliora anche Benedetta Risi rispetto alla scorsa stagione con il suo 12,050 alla fune, purtroppo un po’ sottotono, Ludovica Serafini che ha ottenuto 10,850 alla palla a causa di un’uscita fuori pedana e 11,200 al nastro.

Il punteggio finale di 63,900 vede la formazione spoletina al terzo posto, ma lontana dal punteggio del Club Giardino, squadra vincitrice e in pratica già promossa in serie B, la squadra emiliana, già forte lo scorso anno si è rafforzata ancor di più, e sembra inarrivabile. Spariti i punti speciali, che potevano dare un po’ di brio al Campionato, si lotterà per il secondo posto. Al 4^ e 5^ posto, sulle 22 formazioni partecipanti, l’Edera Ravenna con punti 60,950 e la Panaro Modena con punti 59,700.

La Ginnastica Umbria, al suo esordio, e con molta emozione, non ha assolutamente sfigurato, con ginnaste che lo scorso anno erano quasi tutte allieve, l’11^ posto con punti 52,200, infatti  è più che buono. Beatrice Bastida ha ottenuto 9,400 alla fune e 11,650 alle clavette, Claudia Cappelletti,  10,700 alla palla, Sara Jane Lipari, 11,700 al cerchio e Camilla Quondam, 8,750 al nastro. Prossimo appuntamento in Emilia Romagna, il 16/17 febbraio.



Commenti