Menu sport


Come annunciato una settimana fa dal Sindaco Umberto De Augustinis la direzione servizi alla persona ha provveduto a pubblicare all’albo pretorio l’avviso pubblico per manifestazione di interesse alla concessione a titolo oneroso dell’impianto sportivo senza rilevanza economica “Stadio Comunale” di Spoleto.

Nel luglio 2019 l’amministrazione comunale ha revocato la convenzione di gestione dello Stadio allo Spoleto Calcio a causa di debiti accumulati per oltre 30mila euro dalle precedenti gestioni. Provvisoriamente per i mesi invernali l’impianto è stato affidato alla Pol Pen, che ha provveduto ad attivare le operazioni di manutenzione per renderlo nuovamente fruibile. Dopo il Covid l’amministrazione ha proposto una proroga alla Pol Pen fino al 30 giugno 2021, ma la società della Presidente Carmeli anche per lasciare spazio allo Spoleto che sembrava potesse partecipare al campionato di serie D ha rinunciato. Lo Spoleto ha affidato all’avvocato Marco Bellingacci le carte per provare a riprendere la gestione del Comunale, poi però la Presidente Principessa Norah Al Saud ha fatto sapere di non essere più interessata a portare avanti la società ed il Comune si è trovato costretto a dover procedere con l’avviso pubblico.

A quanto pare le società interessate alla gestione dell’impianto sarebbero due la Bm8 e la Ducato Spoleto. Nel caso entrambe presentassero la domanda per la manifestazione d’interesse il comune dovrebbe procedere con il bando pubblico che allungherebbe decisamente i tempi per l’affidamento.

Nel bando per la manifestazione d’interesse si prevede  l’affidamento fino al 2024 con un canone d’affitto annuo di 5mila euro. Il campo da gioco e non solo è ridotto in pessime condizioni ed il nuovo gestore dovrà innanzitutto accollarsi i costi di manutenzione per un importo non inferiore ai 15mila euro.

BANDO



Commenti