Menu sport


Il Tc 2 Valli sta facendo i “salti mortali” per permettere ai soci di continuare a giocare a tennis, nonostante le difficoltà create dalla presenza del cantiere per i lavori di restyling del Circolo Tennis Spoleto.

Se nell’area più a valle dove prima c’era il campo 4 tutto procede secondo le previsioni e le aziende del Cosis stanno lavorando per realizzare i primi due campi e la struttura in muratura che sorgerà a ridosso del vecchio campo 2 sui campi rimasti agibili, pioggia permettendo, prosegue l’attività della scuola tennis per bambini ed adulti.

Per evitare il “sovraffollamento” dei campi 1 e 3 i dirigenti del 2 Valli, già da oltre 15 giorni hanno deciso di destinare al tennis anche il campo 5, quello in erba sintetica dove si giocava a calcio a 5. Il campo era già predisposto per il tennis ed è bastato montare la rete e disegnare a terra le righe. Ad oggi nessuno dei campi è dotato di pallone, si gioca all’aperto, ma oltre al campo 1 e al campo 5 è stato illuminato in via provvisoria anche il campo 3.

I lavori comunque procedono secondo i tempi previsti. Entro la fine dell’anno dovrebbero essere pronti i primi due campi che saranno subito coperti con un pallone nuovo di zecca. In attesa dei due nuovi campi comunque il Presidente del 2 Valli Marco Trippetti sta predisponendo il cosiddetto “piano pioggia” che potrebbe prevedere due sedi alternative. Se gli adulti si dovrebbero spostare a Scheggino dove entro breve verrà montato il pallone i più piccoli potrebbero finire addirittura al PalaTenda di via Laureti. Il Presidente Trippetti infatti ha già effettuato un sopralluogo insieme al consigliere comunale con delega Massimiliano Montesi per capire se è possibile allestire dei campi da minitennis.

Per quanto riguarda invece i lavori di restyling l’obiettivo è quello di poter completare la gran parte del progetto per la prossima estate, piscina inclusa. A tal proposito Trippetti, intervistato la settimana scorsa dal rotocalco televisivo “Lo Zibaldino” condotto dalla giornalista Gabriella Ermini ha precisato che la piscina sarà a tutti gli effetti la seconda piscina comunale della città e per accedervi saranno comunque rispettate le tariffe comunali.



Commenti