Menu sport


A causa delle inattese piogge della fine del mese di maggio le gocce d’acqua sono tornate a cadere sul campo da gioco del palazzetto vecchio di viale Martiti della Resistenza mercoledì della settimana scorsa. Fortunatamente il torneo dei Bar si disputa nel fine settimana e gli organizzatori non sono stati costretti ad effettuare variazioni di calendario.

Ebbene la problematica è già nota da tempo: Ad ottobre l’amministrazione comunale ha avviato i lavori per manutentore il tetto dell’impianto sportivo e per adeguare gli spogliatoi alle normative sull’accessibilità dei disabili per un importo di 75mila euro. Nonostante l’intervento quando piove l’acqua continua a penetrare dal tetto e a cadere sul campo da gioco. L’amministrazione comunale ha quindi effettuato un secondo intervento per cercare di risolvere la problematica, ma ad oggi, viste anche le recenti segnalazioni la problematica non è stata risolta. I lavori inoltre hanno risolto solo in parte le problematiche relative all’accessibilità perché a quanto è dato sapere sarebbero starti dotati di apposita strumentazione per disabili soltanto un bagno ed una doccia che però non sono accessibili a causa di due scalini.

Le condizioni del tetto già nella passata stagione hanno arrecato diversi disagi alle società che usufruiscono dell’impianto pubblico e l’amministrazione comunale ha addirittura attivato uno sconto sulle tariffe per l’affitto dell’impianto.

La situazione è a dir poco paradossale perché a quanto pare al momento non sarebbero previsti ulteriori interventi per tentare di risolvere il problema. Per assurdo quindi nella prossima stagione agonistica le società di pallacanestro che usufruiscono della struttura potrebbero tornare a dover affrontare gli stessi disagi.

 



Commenti