Menu sport


“È stata una gara difficile perché vengo da un infortunio ad una vertebra, sono stato fermo più di un mese, questa è la seconda volta che risalgo in moto, sono partito bene ho cercato di tenere il mio ritmo, solo che la fatica è salita proprio per questo problema. Speriamo di fare meglio nella seconda e poi in tutte le altre gare.”

Sono le parole del 19enne spoletino Leonardo Junior Angeli (foto), che questa mattina a Faenza nel primo round cel Campionato Italiano Prestige è andato vicinissimo alla vittoria di gara 1 nella classe MX2.

Per il talentuoso crossista spoletino arriva il primo vero importante risultato di una carriera difficile e fatta di tanti infortuni ed imprevisti. A credere in lui è stato quest’anno il team Steels Dr Jack Fly Over che gli ha messo a disposizione la Ktm ufficiale. Il giovane pilota del Moto Club Spoleto ha subito ripagato la fiducia del team e già nelle prove cronometrate ha dimostrato di andare forte facendo segnare il 10° tempo assoluto.

la conferma del valore di Leo Junior Angeli è arrivata in gara con il pilota spoletino che, scattato bene ha preso subito le posizioni di testa, per poi portarsi addirittura al comendo della gara. Solo nel finale la stanchezza è affiorata e allo scadere dei 30 minuti, Ricciutelli ha perfezionato il sorpasso. Lo sopletino stringe i denti, resiste agli attacchi di  Arbini e Del Coco e chiude al 2° posto ad appena 1”810 dal vincitore.

Ora la rivincita in gara 2 alle 17 e 40.

Diretta streaming su  https://www.youtube.com/channel/UCA-y2WxSLtJMZ_geqzpoFoA

 



Commenti