Menu sport


Ha scritto la storia della pallavolo spoletina ed umbra portando la Olio Venturi dalla serie B alla serie A1. Si è spento all’età di 68 anni lo schiacciatore della nazionale Fabrizio Nassi che a Spoleto ha chiuso in bellezza la sua lunga e prestigiosa carriera pallavolistica.

Toscano di Pontedera, professore di educazione fisica è deceduto a causa di un male incurabile. Nassi ha vestito la maglia della Olio Venturi Spoleto per tre stagioni dal 1986 al 1988, portando la squadra locale dalla serie B alla storica serie A1. Fu uno dei principali protagonisti della grande scalata firmata in panchina dal Gabbiano d’Argento Carmelo Pittera con cui aveva condiviso da capitano l’argento della nazionale al mondiale di Roma del 1978.

Gli amanti della pallavolo spoletina, gli amici e gli ex compagni di squadra lo ricordano come una grande persona, ma soprattutto un grande giocatore di esperienza sempre pronto a dare consigli ai compagni meno esperti. (nella foto Nassi con Carmelo Piettera)



Commenti