Menu sport


Venerdi 1 febbraio 2019, presso la sede del Tiro a Segno Nazionale di Milano, alla presenza del Commissario Straordinario della Unione Italiana Tiro a Segno, Avv. Francesco Soro,  e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Onorevole  Giancarlo Giorgetti  sono stati consegnati i premi UITS(Unione Italiana Tiro a Segno)  2018.

Nell’ambito della cerimonia sono state premiate le prime tre sezioni di ogni regione che si sono distinte per i risultati  ottenuti nell’ attività giovanile e per l’incremento dei tesserati.

Il premio è stato vinto anche dalla sezione del Tiro a Segno di Spoleto che ha raggiunto questo importante traguardo grazie  all’intensa e produttiva   attività  Sportiva giovanile svolta nell’anno 2018.

A  ritirare il premio  il Presidente   della sezione Spoletina  Antonio Pismataro  e, in rappresentanza di tutti i giovani atleti, due juniores: Andrea Poldi e Alessandro Fedeli, giovani atleti di valore nazionale.

L’iniziativa,  voluta fortemente dal Commissario Soro,  è stata  cofinanziata dall’Unione Italiana Tiro a Segno  e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Presenti i rappresentanti di 264 sezioni italiane, 51  quelle premiate.  La cerimonia è stata impreziosita dalla presenza del pluricampione olimpico  Nicolò  Campriani.

Per l’Umbria sono state premiate le sezioni di Perugia, Spoleto e Terni.

Il premio, per la sezione Spoletina, giunge alla fine di un anno pieno di risultati di eccellenza e di una attività molto intensa.

Ricordiamo su tutto, la vittoria del Trofeo Kinder Coni 2018, ottenuta, nel mese di Ottobre a Rimini, dai Giovanissimi atleti Spoletini: risultato che ha proiettato l’Umbria  al nono posto della classifica delle regioni partecipanti.

Nel frattempo, il 2 e 3 febbraio, è iniziata l’attività agonistica del 2019 con la prima gara regionale.

Nel 2019 la sezione Spoletina  schiererà ben 20 ragazzi, nelle varie categorie, giovanissimi , allievi, ragazzi e juniores.



Commenti