Menu sport


Archivia la sua quarta stagione in serie A2 la playmaker spoletina Benedetta Gramaccioni. A Vicenza la 22enne cresciuta nella Blubasket Spoleto ha disputato 19 partite realizzando 109 punti totali con una media di 5,7 punti a partita. Il campionato si è interrotto in anticipo a causa del Covid ed ora si pensa al futuro.

“Il mio obbiettivo è laurearmi – afferma Benedetta nella bella intervista di www.basketgirlsancona.ite contemporaneamente continuare a giocare ad alti livelli in serie A2.”

656 punti in 101 gare disputate in A2 (quattro stagioni), media di 6,5 punti a partita, con un best score di 40 punti quando indossava la maglia di Forlì.

È questo il biglietto da visita della giovane play che in passato ha indossato anche la maglia della nazionale giovanile. Ha iniziato a giocare a pallacanestro a Spoleto con la Blubasket, poi il grande salto nella pallacanestro che conta è arrivato ad Ancona dove è rimasta per tre stagioni e dove a 17 anni ha esordito in A2. Da Ancona a Forlì per due belle stagioni in A2, poi Vicenza ancora nella serie cadetta. L’esperienza vicentina è terminata ed ora la play spoletina è in attesa di conoscere il proprio futuro. Il mercato è appena iniziato, ma Gramaccioni è già nel mirino di più di una società. A quanto è dato sapere la prima proposta è arrivata dalla Sardegna, ma la giocatrice non sembra intenzionata ad accettare il trasferimento sull’isola.

 

 

 



Commenti