Menu sport


Tra panettoni spumanti e pandori è tempo di bilanci per la Cestistica Spoletina.

L’anno cestistico era partito con qualche difficoltà nei primi mesi per la squadra di coach Calzolaio dovuto prima di tutto ad un livello competitivo maggiore che caratterizza da sempre il campionato d’Eccellenza umbro rispetto a quello di Promozione, al recupero da infortuni di giocatori importanti nelle rotazioni sul terreno di gioco e poi al venir meno dello spirito di squadra in campo, che negli ultimi anni è stato uno dei motivi principali dei successi della squadra ducale.

Sicuramente il ritorno in campo di giocatori dall’indubbio valore tecnico come J. Cappelletti e M. Brunamonti aveva fatto salire in alto l’entusiasmo e le aspettative a tutta la squadra ma è anche abbastanza fisiologico che, come vale per tutte le squadre sportive, per trovare l’amalgama giusto e un produttivo   inserimento nel contesto e nelle dinamiche di squadra dei nuovi c’è bisogno di tempo e di un periodo di rodaggio.

Tuttavia nel mese di dicembre le due vittorie negli scontri diretti contro gli Slum Drunk in casa e i Perugia Wolves in trasferta, raggiunte con due ottime prestazioni di squadra e attraverso dei miglioramenti significativi a livello di gioco offensivo e d’applicazione in difesa, hanno portato maggiore serenità e più sicurezza nei propri mezzi alla squadra ducale.

Ora la posizione in classifica è decisamente migliore in quanto la squadra spoletina è riuscita a portarsi davanti ai Painters Marsciano, e agli ultimi due avversari, Wolves e Slam Drunk e a raggiungere il Gualdo Mia Basket.

Dopo il tradizionale ritrovo sotto le feste alla Taverna dei Duchi del Presidente Quaglietti la squadra è pronta a ritornare in campo sapendo che come tutti gli anni si entra ora nel momento decisivo della stagione in cui ogni vittoria o sconfitta potrebbe essere decisiva per l’andamento dell’annata.

Nelle ultime stagioni infatti gennaio e febbraio sono stati due mesi chiave per il raggiungimento degli ottimi risultati sportivi finali e hanno visto la squadra spoletina crescere sempre nelle prestazioni agonistiche oltre a conquistare molte vittorie in campo, fondamentali per il proseguimento dei campionati.

Coach Calzolaio si augura di poter continuare la recente striscia di successi di questo periodo potendo contare sul completo inserimento in squadra di un positivo K. Baccetti, che nelle ultime partite ha dato un contributo importante soprattutto in termini di energia e dal punto di vista difensivo,  all’apporto di Fabione Benincampi, che, tornato dal suo infortunio, sta sfornando fin da subito prestazioni di sostanzain campo, e di Inverni, che, complice un lento recupero da un infortunio e per motivi lavorativi, è stato poco presente in questa prima parte di stagione.  Sicuramente la base da cui partire resta il nucleo di questi anni della Cestistica in cui Celesti, Broganelli e Paluello in primis, coadiuvati dagli ottimi Anderlini, Calandri, Baldinotti; Gelmetti, Codini e Anchieri e, supportati dalle ottime prestazioni in campo delle principali addizioni di quest’anno Brunamonti e Cappelletti, stanno battendosi al meglio delle loro possibilità.

La dirigenza ringrazia le realtà spoletine che quest’anno hanno creduto nel progetto sportivo della squadra per l’apporto in termini logistici e di collaborazione: il Pandemonio, la Pizzeria San Pietro, la Taverna dei Duchi e il main sponsor Ennegi, che ormai è un punto fermo nell’organizzazione dell’attività sportiva e che quest’anno ha reso possibile la realizzazione delle nuove maglie.

L’appuntamento in campo per tutti i fan e gli appassionati della Cestistica è per questo lunedì a Perugia contro l’Onaosi e per questo venerdì al Palavecchio contro il Basket Todi, due sfide difficili ma alla portata dei nostri ragazzi.

BUON 2019 A TUTTI!

 



Commenti