Menu sport


Con il torneo A1 juniores già in svolgimento (siamo già alla terza giornata di andata), sabato 21 inizierà anche il campionato di categoria A2 quest’anno suddiviso in 4 gironi. Le squadre spoletine (Clitunno, Polizia Penitenziaria e Spoleto) sono state inserite nel girone C insieme ad Assisi Subasio, Bevagna, Cascia, Collepieve, C4, Giovanile Deruta Sannicolò, Julia Spello Torre, Nocera 2017, Pontevalleceppi e Vigor Nuova Gualdo Bastardo. Saranno quindi 13 le squadre in competizione per 26 giornate di gara. Il campionato terminerà la sua fase regolare il 4 aprile 2020

Nella prima giornata è in programma un derby. Al Conte Ròvero di Campello sul Clitunno si incontreranno la Clitunno di Davide Placidi e la Polizia Penitenziaria di Pasquale Ercolano.

La Clitunno dopo la sofferta salvezza conquistata l’anno scorso vuole lottare per le posizioni più alte della generale

A Davide Placidi tecnico della Clitunno abbiamo chiesto un parere sulla stagione della propria squadra e quale valore tecnico – fisico riuscirà ad esprime questo gruppo di ragazzi.

“La squadra parte con una buona base anche se dobbiamo lavorare tanto per cercare di migliorare, siamo tenuti a dare il meglio di noi stessi e tutto quello che abbiamo per non avere recriminazioni”

Quali sono i traguardi che la Clitunno vuole raggiungere in questa stagione?

“Con la società vogliamo costruire qualcosa di importante, lavorando e proseguendo il percorso iniziato insieme che ha portato tanti ragazzi ad essere presenti stabilmente in prima squadra”

La squadra juniores della Polizia Penitenziaria è all’esordio nel campionato di categoria. La squadra cercherà di dare corpo al progetto che la Società vuole realizzare in favore dei giovani “dimenticati da altre Società”. Anche al tecnico Pasquale Ercolano chiediamo un parere sulla stagione della propria squadra e quale valore tecnico – fisico riuscirà ad esprime questo gruppo di ragazzi.

“Abbiamo iniziato ad allenarci il 5 agosto per amalgamare il più possibile la squadra. Già abbiamo ottenuto un successo: i ragazzi sono diventati amici sia fuori che dentro al campo. Abbiamo diversi ragazzi di valore tecnico. Il campionato è competitivo e cercheremo giornata dopo giornata, allenamento dopo allenamento, di fare del nostro meglio. Ho trovato tanta voglia e disponibilità da parte dei ragazzi e abbiamo tutti tanto tanto entusiasmo”

Quali sono i traguardi che la Polizia Penitenziaria vuole raggiungere in questa stagione?

“l’obiettivo principale è rimanere tutti uniti e divertirsi insieme. Lotteremo tutte le partite per fare bene durante tutta la stagione. Abbiamo anche tre nuovi arrivi in rosa: Rustani (01) dalla BM8, Oliviero (03) e Sanzi (01) che ci daranno quella forza in più in rosa per affrontare meglio la stagione”.

 

 



Commenti