Menu sport


La Cremonese scrive per la seconda volta il proprio nome nell’albo dell’Italmatch Cup. La pioggia non ferma la 5^ edizione del torneo di Pasqua “Città di Spoleto” Italmatch Cup con la finale che come da programma si è tenuta regolarmente alle 17. In campo la Cremonese che in semifinale ha liquidato la Tortretteste ed il Tolentino che si è permesso di fare fuori il Genoa vincitore dell’edizione 2018.

Partita senza storia con la Cremonese che alla fine si è imposta per 3 a 1 grazie alla splendida tripletta di Basso Ricci. Per il Tolentino è andato in rete Ruani, ma il goal non è bastato per riaprire la gara.

A sorpresa nella finalina si è imposto il Tortretteste che ha battuto il Genoa per 3 a 1. Le reti di Mercurio, Caso, Felici per i romani e di Accornero per i rossoblu liguri.

Con la cerimonia di premiazione si chiude una quattro giorni di calcio giovanile ad alto livello che dimostra quanto le società dilettantistiche si stanno avvicinando a quelle del calcio professionistico.

A premiare i vincitori della Cremonese è stato  Alessandro  Tizzi, responsabile produzione Italmatch Chemicals e Giulia Cardarelli figlia del compianto sindaco Fabrizio.

Il Tolentino finalista è stato premiato da Massimiliano Montesi consigliere comunale con delega allo sport.

Miglior giocatore Alessandro Seghetti del Tolentino  premiano da  Mariano Cintio tifoso storico spoletino e da  Ezio Brevi ideatore del Torneo.

Capocannoniere  del torneo Alberto Basso Ricci della Cremonese premiano da Giuseppe Cattarulla e Giambattista Pedersini allenatori storici spoletini.

Miglior portiere Francesco Sabatini del Foligno Calcio premiato da Francesco Raggi ex calciatore professionista e allenatore  Ducato Calcio.

Il Tortretteste 3 è stato premiato da Michele Zicavo presidente Ducato Calcio.

A consegnare la coppa al Genoa  è stato Lucio Stella organizzatore del Torneo e allenatore Ducato Calcio.

La Coppa Fair play Memorial Fabrizio Cardarelli è andata al Tortretteste e a consegnare il trofeo è stata Emanuela Clementini moglie del sindaco Cardarelli.

IMPECCABILE L’ORGANIZZAZIONE DELLA SPOLETO 2015.

 



Gallery


Commenti