Menu sport


Si è concluso con una stretta di mano il qui pro quo generato dalle infiltrazioni d’acqua dal tetto del Palazzetto Vecchio che a fine aprile aveva costretto gli arbitri a sospendere la sfida tra Blubasket e Senigallia, valevole per l’ultima giornata della Poule Promozione di serie C femminile Umbria/Marche. La gara è stata ripetuta al PalaRota con un aggravio di spese per la Blubasket che ha dovuto coprire di nuovo i costi del medico e degli ufficiali di campo oltre a provvedere al rimborso della trasferta della squadra avversaria. La Federazione non ha richiesto di nuovo la tassa gara mentre il Comune ha deciso di rimborsare la Blubasket in misura parziale, attraverso il nolo palestra e le spese del medico e degli ufficiali addetti.

Adesso l’attenzione si sposta sul nodo centrale della questione con l’amministrazione che sta studiando come risolvere definitivamente il problema delle infiltrazioni dal soffitto. Il consigliere con delega allo sport Massimiliano Montesi attende l’esito della domanda presentata per il bando Sport e Periferie con un progetto di sistemazione dell’impianto da 200 mila euro circa.



Commenti