Menu sport


Niente pallavolo, niente beach volley e allora Ivan Zaytsev si da al tennis.  “Ho preso na randellata ma quanto mi piace questo sport!”. È il commento dello Zar di Spoleto alla foto postata sui social network dopo la partita di tennis con l’amico Simone Serafini. Zaytsev coglie l’occasione per sfidare sul campo in terra rossa altri due amici del beach volley Adrian Carambula ed Enrico Rossi ed il post fa il pieno di like.

Un pomeriggio di relax per lo schiacciatore della nazionale di pallavolo che, dopo lo stop dei campionato anticipato per via del Covid anche a causa della riduzione del budget della sua società Modena è uno dei pezzi pregiati del mercato del volley internazionale. Modena chiede una consistente riduzione dell’ingaggio e lo Zar è corteggiato dal Kemerovo squadra russa e più di recente si sarebbe aperta anche la strada di Piacenza.

In attesa di risvolti di mercato intanto lo Zar si prepara alla rivincita sul campo da tennis. Il braccio non manca di certo: Nella pallavolo con la sua battuta in salto è riuscito a far viaggiare la palla alla velocità di 134 km/h: immaginate voi cosa può succedere al servizio con racchetta e pallina da tennis.

 



Commenti