Menu sport


In tanti, tra piloti, amici e autorità hanno raccolto l’invito a partecipare alla Notte dei Campioni, il consueto Gala di premiazioni che chiude la stagione sportiva del Moto Club Spoleto. La cerimonia, condotta da Boris Casadio, Chiara Magna e Giancarlo Ricciotti, si è aperta con un ricordo del Sindaco Fabrizio Cardarelli alla presenza del Vice Sindaco Maria Elena Bececco e del Presidente del Consiglio Comunale Giampiero Panfili seguito da una lunga serie di premiazioni che hanno interessato per primi i 4 portacolori del Moto Club Spoleto che si sono laureati campioni italiani nel corso del 2017. Così, ai  riconoscimenti assegnati a Nicholas Spinelli, Giacomo Gubbini, Tiziano Rosati e Emiliano Bellucci sono seguite le premiazioni dei Campioni Regionali, suddivisi nella varie specialità, la consegna delle medaglie ai piloti che hanno preso parte alla stagione agonistica 2017 e delle coppe ai vincitori del Trofeo Centro Italia e del National. Assegnato a Danilo Petrucci il 5° Antonelli Awards in memoria del compianto Andrea Antonelli.

 

Sul palco del Ristorante Zengoni, prima e durante la cena sociale, si sono avvicendati sportivi e  personalità del mondo delle due ruote e non solo: il Presidente del CONI Regionale Domenico Ignozza, il Procuratore Federale Antonio De Girolamo, il Responsabile del Settore Velocità per la Federazione Motociclistica Italiana Simone Folgori e del Settore giovanile Matteo Tardioli, il Presidente del Gruppo Commissari di Gara Carmine Adornato, il Coordinatore Federale della Formazione Orlando Magna, il Presidente del CORE Umbria Mara Colligiani e l’Amministratore Delegato dell’Autodromo di Magione Roberto Papini insieme al Presidente di ACI Perugia Ruggero Campi.

 

Il Presidente del Moto Club Spoleto, Daniele Cesaretti, ha poi annunciato il calendario 2018 con ben 24 appuntamenti in programma tra cui i Campionati Italiani Mini Enduro e Trial Outdoor, l’Europeo e Italiano in salita, un Trofeo Centro Italia interregionale e un National Trophy sempre più forte e partecipato. Prosegue inoltre l’incessante lavoro per portare a Spoleto e in Umbria nuovi eventi sportivi di grande caratura, proprio come è accaduto quest’anno con il Mondiale di Enduro. Il prossimo obiettivo è fissato per il 2021 quando in occasione del centenario del Club, si punta alla 6 Giorni Internazionale di Enduro.



Commenti