Menu sport


Oltre 200 tifose e tifosi sono partiti da Spoleto e dall’Umbria alla volta di Pesaro per tifare le Farfalle e la spoletina Agnese Duranti (foto), impegnate della tappa italiana della World Cup di ginnastica ritmica. All’interno di una Adriatica Arena gremita hanno sventolato i colori de La Fenice Spoleto e le ginnaste azzurre non hanno deluso le aspettative conquistando ben due medaglie.

Quella di maggior prestigio, l’oro è arrivato proprio domenica nelle finali di specialità. Le Farfalle Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Letizia Cicconcelli, Agnese Duranti, Anna Basta e Martina Santandrea nell’esercizio alle 5 palle hanno totalizzato il punteggio di 25.400 davanti alla Russia (p. 25.300) e al Giappone (p. 24.950).

Nella giornata di sabato le ragazze della tecnica Emanuela Maccarani sono salite sul terzo gradino del podio nel concorso around  (Russia (p. 51.050), Bulgaria (p. 49.600), Italia (p. 49.400)), mentre sempre ieri nell’esercizio 3 cerchi e 4 clavette hanno chiuso al 5° posto.

La cronaca della World Cup di Pesaro su www.ginnasticaritmicaitaliana.it/



Commenti