Menu sport


Si è conclusa nel migliore dei modi la stagione della Asd Il Girasole Spoleto, con il consueto pranzo di fine anno, giunto alla sua 42esima edizione e svoltosi preso il Ristorante Zengoni di Spoleto nella splendida sala principale, riempita come nelle migliori occasioni.

Tra i momenti più belli della giornata, la lotteria, resa possibile dai tanti sponsor vicini a questa realtà ciclistica spoletina.
 La consegna del calendario 2020, con le foto dei momenti più belli vissuti insieme. Il taglio della torta, dove primeggiava il nuovo Logo della squadra che sarà protagonista delle nuove divise 2020.
Mattatore della giornata Flavio Bovieri, iscrittosi a questa squadra malgrado residente a Latina, che ha festeggiato la conquista del prestigio di cicloturismo, ennesima perla di una lunga serie. Presente anche Balbo Scocchetti, che ha presentato la nuova linea di bici 2020 dei marchi presenti nel suo negozio: De Rosa, Ridley e Bottecchia e confermato la sua presenza come sponsor maglia 2020/22.
Si ringrazia per la grande organizzazione: Luigi Piernera Palmieri, confermato presidente nelle recenti elezioni, e tutto il consiglio direttivo: Manuel Cherubini, Marco Ferrante, Rolando Parmeggiani, Francesco Pioli Di Marco, Ubaldo Ceccarelli, Marco Campana. Questi ultimi due saranno sostituìti da Francesco Maria Bartoli e Alessandro Uccellani nel 2020.
Un Grazie particolare al Main Sponsor Pietro Coricelli, che sarà presente sulla maglia per il triennio 2020/22, e a tutti coloro, che oltre a lui hanno contribuito alla lotteria:
Pietro Coricelli
Balbo Scocchetti
Giocheria Fratelli Rosati
Fabio Murasecco impianti idrici
Assicurazioni Vittoria 
Gori autocarrozzeria
Ristorante Zengoni
Ruota libera Terni
Cicli Monarca Trevi
Cicli Duranti Spoleto
Frantoio Bocci
Auto officina Roberto Caldarelli 
Il Colicello di Giampaolo Antonelli
Guerrini Macron Sport Campello sul Clitunno
Fiorello Autoricambi
Fabio Mattioli Fisioterapia 
Un Augurio da parte di tutta la società a vecchi e nuovi iscritti ,
di un felice e sereno 2020,  ricco di tante pedalate da vivere insieme.


Commenti