Menu sport


Altro significativo appuntamento per il Moto Club Campello InMoto, il quale ha ricevuto un incarico istituzionale di grandissimo spessore da parte del Comitato Regionale Umbro della Federazione Motocicilistica Italiana: ricercare una location adeguata che potesse ospitare le premiazioni dei piloti che si sono distinti in tutte le categorie nell’anno 2019.

I responsabili del club, dopo gli attestati di stima dovuti alla perfetta organizzazione del weekend decisivo per l’assegnazione del titolo italiano della Racing Quad, non si sono certo tirati indietro e, pur dovendo “superare” il limite comunale campellino, hanno messo a segno un grande colpo. Approfittando dell’ospitalità concessa dal Comune di Trevi, per l’occasione, è stato dunque scelto il Complesso Museale di San Francesco che, con la sua annessa chiesa sconsacrata, si è rivelato assolutamente adatto, per la sua inestimabile bellezza, ma anche per gli spazi a disposizione, che hanno potuto accogliere la rappresentanza di tutti i Moto Club umbri.

All’evento, tenutosi domenica scorsa, sono state numerose le personalità intervenute e rimaste favorevolmente impressionate dalla location scelta, che ha potuto dare ulteriore lustro alla premiazione di ben 160 piloti. Un’esperienza sicuramente che potrà essere ripetuta, anche in un futuro prossimo con il presidente del club Marco Mistò  ed i suoi collaboratori pronti per un 2020 in grande stile.



Commenti