Menu sport


Dai banchi di scuola al campo da calcio. La festa dei biancoverdi della 4 Castelli a fine campionato è negli spogliatoi e oltre alla salvezza si festeggiano due grandi amici che, dopo essere stati compagni di banco a scuola si sono ritrovati oggi in campo. Si tratta di Alessandro Morbidoni, 40 anni, giocatore esemplare, 90 partite negli ultimi tre anni e Gino Cordella secondo portiere della società biancoverde che alla fine della partita ha avuto l’onore di esordire al fianco dell’amico ritrovato.

Grande differenza di motivazioni tra i padroni di casa della Grifo Sigillo e la 4 Castelli di Mister Peppe Sabatini. Se la Grifo Sigillo doveva vincere per evitare brutte sorprese la 4 Castelli ha già la salvezza in tasca da un po’ ed ha potuto giocare una partita senza alcun pensiero. Fatto sta che la Grifo Sigillo dopo solo 20 minuti di gioco è già avanti 2 a 0, ma gli ospiti non hanno avuto la forza per reagire.

GRIFO SIGILLO-4 CASTELLI 2-0

Grifo Sigillo: Bocci G., Luciani, Menichetti, Bocci D., Monarchi D., Ferranti (40’ st Kabraoui), Bazzucchini S. (25’ st Marinaccio), Gambini (21’ st Cumani S.), Calzuola, Mahmuti (31’ st Matarazzi), Monarchi G. (28’ st Cervini)

4 Castelli: Busciantella, Cuna, Patito, Orazi (14’ st Cardinali), Morbidoni, Di Giacomo, Pennacchi, Lupi, Porzi, Ez Zahar, Baciu (40’ st Ciordella). All. Sabatini

Arbitro: Berno di Foligno

Reti: 4’ pt Calzuola, 20’ pt Monarchi G

 



Commenti