Menu sport


Ha dedicato la sua prima vittoria in Moto2 al suo amico scomparso Livio e alla mamma della sua fidanzata che festeggia il suo compleanno.

Enea Basianini (foto) torna ad essere Bestia33 e al GP di Andalusia sul circuito di Jerez centra una splendida vittoria, che gli permette di salire al secondo posto della classifica mondiale con 48 punti alle spalle del giapponese Nagashima (50 punti), che oggi ha chiuso la gara solo all’11° posto.

Gara a dir poco perfetta quella del riminese in sella alla Kalex del Team ItalTrans. Scattato dalla prima fila, Bastianini si porta subito davanti. I primi giri sono decisivi perché Bestia33 ha margine rispetto agli avversari ed allunga subito in testa. Dietro ci sono Marini e Bezzecchi che provano a ricucire il gap, ma Bastianini è attento, gestisce il vantaggio fino a tagliare il traguardo in solitaria su una sola ruota. Grande vittoria per il riminese del Moto Club Spoleto, giunta anche grazie al grande lavoro dei tecnici del team ItalTrans, che dopo il 9° posto della settimana scorsa sempre sul circuito di Jerez hanno saputo mettere a punto la moto nel migliore dei modi. Il resto però lo ha fatto un grandissimo Bastianini.

“È stata una gara incredibile – commenta Bastianini al termine della gara – sono partito pensando alla vittoria, mi sentivo in ottima forma già dal warm-up. La moto era perfetta, ho spinto tantissimo sin da subito e non ho mai mollato. Il team ha svolto un lavoro incredibile, turno dopo turno mi ha messo nelle condizioni di puntare sempre più in alto.”

 



Commenti