Menu sport


VOLUNTAS SPOLETO-DUCATO 1-8

VOLUNTAS SPOLETO: Faraci; Bocchini, Roselletti; Zanelli, Locci, Rustani; Msahel, Pietri, Meriggioli, Bordoni, Argentati, Barbatelli. A Disposizione : Barbatelli, Coccia, Volpi, Sgrelli. Allenatore: Alessandro Campi

DUCATO CALCIO: Carsetti, Rio, Sabatini, Rustani, Radi, Musconi, Zeppadoro, Santi, Carciofi, Panico, Biccheri. A Disposizione: Felici, Scaramucci, Vanacore, Paolino. Allenatore: Paolo Santarelli

ARBITRO: Leonardo Anchieri di Foligno

RETI: Radi, Mosconi, Panico, Biccheri (2), Paolino(3), Bordoni

Se fosse esistita una classifica il derby di domenica tra Ducato e Voluntas , categoria Esordenti 2001, andato in scena al Centro Sportivo Flaminio, sarebbe stato sicuramente uno scontro al vertice. Se giunti alla terza giornata del girone di ritorno, il Ducato di mister Paolo Santarelli (foto) ha vinto tutte le partite, pareggiandone solo una, la Voluntas di mister Campi vanta un ruolino di marcia di tutto rispetto e dopo la sconfitta per 8 a 1 nel derby di andata, ha messo in fila una lunga serie di “vittorie”. Vittorie tra virgolette si, perché una classifica generale non esiste, ma soprattutto si scende in campo con il solo scopo di giocare al calcio, tanto che la formula delle partite è un po’ diversa da quelle del calcio di serie A. In campo vanno 11 giocatori, che però disputano 3 tempi da 20 minuti e non 2 da 45. Insomma i presupposti per assistere ad una bella partita c’erano tutti con i biancorossi di casa pronti a riscattare la sconfitta del girone di andata. Impresa che è saltata davanti ad un Ducato irresistibile. I ragazzi di Santarelli e del suo vice Davide Placidi hanno disputato una gara perfetta, bissando il risultato del derby di andata (8-1). Una partita giocata all’insegna del più sano agonismo sportivo, sia in campo, che sugli spalti, dove i genitori hanno sostenuto i propri figli nel segno del fair play. Sconfitta o vittoria che sia, a vincere alla fine è stato lo sport, e quel sogno di diventare campioni, che si annida forse infondo all’animo di ogni piccolo calciatore.



Commenti