Menu sport


Ha ripreso a lavorare già da martedì al Calisto di Bruna di Castel Ritaldi lo Spoleto di Miaster Cristiano Gagliarducci reduce dal pari in casa della capolista Tiferno. La partita è terminata con una serie di espulsioni per i biancorossi che in seguito alle decisioni del giudice sportivo mettono in difficoltà il tecnico. Domenica a Bevagna contro l’Assisi/Subasio il tecnico dovrà fare a meno di Kiwobo, Coppola e Pocholo.

 Sesta giornata di campionato all’insegna del pareggio in casa del Tiferno. Quanto è stato importante questo risultato?
“Contro la Tiferno, per i nostri ragazzi, è stata una grande prova di carattere. Nonostante alcune difficoltà, sono riusciti a tener testa alla prima in classifica. Anche se abbiamo avuto qualche assenza in campo e vari espulsi, è stata una bella partita combattuta fino alla in casa della capolista”.

Come vi state preparando per affrontare domenica prossima l’Assisi Subasio ?
“Fin dall’inizio della settimana, i ragazzi stanno lavorando bene. Per la 7^ giornata di campionato di domenica prossima mancheranno altri giocatori per via delle ultime espulsioni ma non ci lamentiamo e andiamo avanti. Lavoreremo con quello che abbiamo a disposizione. Domenica prossima dobbiamo fare un ottimo risultato per dare ancora più valore a questo pareggio in casa della capolista”.

Come considera la prossima avversaria, l’Assisi Subasio?
“E’ una buona squadra ma noi dobbiamo assolutamente portare a casa l’intera posta”.



Commenti