Menu sport


Sulla carta la partita contro il fanalino di coda Ellera potrebbe sembrare semplice, ma a complicare le cose in casa della capolista Spoleto è l’emergenza fuoriquota perchè Mister Gagliarducci dovrà rinunciare a due titolari importanti come Labonia e Coppola autore del goal di domenica scorsa che è valso 3 punti. I biancorossi nella 19^ giornata scendono in campo ancora a Bevagna per la seconda partita interna consecutiva dopo quella vinta contro l’Angelana.

“Data la nostra posizione di primi in classifica, ogni partita è difficile perché la pressione della vittoria è inevitabilmente molto palpabile – afferma il tecnico, – contro l’Angelana siamo riusciti a giocare con la giusta intensità, grinta e freddezza. Siamo riusciti a sbloccare il risultato a nostro vantaggio per 1-0 conquistando così la vittoria. Era necessario vincere e fortunatamente abbiamo fatto centro”.

Contro l’Ellera quindi Gagliarducci dovrà trovare i giusti equilibri sostituendo i due squalificati.

“Sarà una partita molto difficile, – continua Gagliarducci – anche perché non potrò convocare elementi importanti. Anche l’Ellera ha rinforzato la sua rosa e sarà quindi una squadra diversa rispetto al girone di andata. I punti da conquistare sono importanti e necessari per entrambe le formazioni. Per noi la parola d’ordine è: determinazione”.

Dalla squalifica ritorna De Paolis, ma l’unica certezza sul fronte fuoriquota dovrebbe essere Mario Di Patrizi tornato a Spoleto con il mercato di riparazione dopo l’esperienza dello scorso anno.

“Già per la seconda partita  di ritorno ero a disposizione di mister Gagliarducci – afferma Di Patrizi – e così mi ha fatto giocare sia in trasferta contro il Castel Del Piano che in casa contro l’Angelana.  Mi ha dato fiducia e ho cercato di ripagarlo con la prestazione in campo.  A dir la verità, tra le due partite, mi è piaciuta di più quella in casa contro l’Angelana perché ho giocato senza pressioni. Mi ha stupito l’espansività di tutti i compagni di squadra perché mi hanno fatto sentire a mio agio fin da subito. Non è un comportamento ovvio ne scontato e non si trova sempre in tutte le squadre.

 



Commenti