Menu sport


Il futuro della Voluntas Spoleto non è poi così incerto, anche se la società attende con trepidazione le nuove elezioni amministrative, per decidere se proseguire l’avventura o chiudere definitivamente i battenti.

“Per la fine di giugno, primi di luglio sapremo quale sarà il futuro della società – afferma il Presidente biancorosso Riccardo Ciambottini (foto), – dovremmo capire quali saranno le intenzioni della nuova giunta comunale. Ci tengo comunque a precisare alcune questioni a proposito della situazione finanziaria della Voluntas che non è così disastrosa come può sembrare. Sul fronte federale abbiamo provveduto a saldare i premi preparazione e al momento non ci è ancora stata notificata alcune vertenza. Anche sul fronte delle ingiunzioni e dei debiti stiamo risolvendo, ma comunque si tratta di cifre irrilevanti che possono essere tranquillamente coperte. Attendiamo con fiducia anche l’esito degli accertamenti della GdF.”

Le parole del Presidente Ciambottini sono confortanti per i tifosi, ma è chiaro che ciò che preoccupa a questo punto non è il passato bensì il futuro. Roberto Damaschi aveva dichiarato di essere disponibile a continuare l’avventura Voluntas solo se si riusciva a creare una cordata di imprenditori pronti a sostenere economicamente il progetto. In attesa delle elezioni amministrative è scattata una serie di interlocuzioni con alcuni soggetti del territorio e a quanto pare c’è chi potrebbe essere interessato a collaborare. In settimana comunque Damaschi dovrebbe incontrare lo stesso Ciambottini per capire se ci sono le condizioni per rinnovare la collaborazione. Voci danno l’ex presidente di Perugia e Foligno in direzione Cannara, ma naturalmente si tratta solo di ipotesi.



Commenti