Menu sport


Con l’Ordinanza n°25 del 17 maggio 2020 la Presidente della Regione Donatella Tesei, a partire da oggi consente lo svolgimento di attività sportive individuali all’aperto, anche presso strutture e centri sportivi, nel rispetto delle misure di sanificazione e distanziamento fisico tra gli atleti, nonché tra atleti, addetti e istruttori, con esclusione di utilizzo degli spogliatoi, piscine, palestre, luoghi di socializzazione.

Oltre al tennis quindi ripartono come specificato nell’ordinanza:

− l’attività nautica di diporto;

− il pilotaggio di aerei ultraleggeri;

− l’attività di pesca nelle acque interne (fiumi, laghi naturali e artificiali);

− l’attività di allenamento e di addestramento di animali in zone ed aree specificamente attrezzate, in forma individuale da parte dei proprietari o degli allevatori e addestratori;

− l’equitazione.

L’equitazione era già ripartita dal 4 maggio per gli agonisti con brevetto 1 e 2, ma ora si riapre anche per gli amatori che dovranno comunque rispettare i protocolli della FISE.

In base all’ordinanza sarà possibile anche giocare a bocce, ma rigorosamente all’aperto e rispettando le distanze di sicurezza.

 



Commenti