Menu sport


All’Atomika basta un tempo. In tasca il sesto successo di fila che vale, almeno per 24 ore, il primato di fianco ad Assisi che farà visita ad Ellera. Nell’anticipo di ieri sera a Marsciano, i bianconeri sono esplosi nella ripresa facendo letteralmente il vuoto (17-44 il parziale degli ultimi 20′).

La strigliata di coach Peron all’intervallo cambia le carte in tavola. L’Atomika infatti parte senza mordere e la partita si fa equilibrata. Marsciano, con in testa Antonielli, passa al comando nel secondo quarto e chiude avanti al riposo (45-42). La difesa Atomika non aggredisce, sotto la coperta è corta con le assenze di Livera, Brozzetti e Tini. Da cinque parte D’Aquilio con il lavoro di tutta la rotazione che dà manforte.

Nella ripresa cambia tutto. L’Atomika rientra con la faccia cattiva e concede le briciole all’avversario. Petrucci e Alessandro Di Titta confezionano 46 punti in coppia, Daniele Luzzi ci mette impatto e al 30′ la pratica è già archiviata (52-66). I bianconeri però non si fermano. Segnano Scarabottini e Leonardo Di Titta, anche il quarto periodo è in pieno controllo. Alla fine l’Atomika festeggia i 2 punti guardando agli incontri di oggi.

 

MARSCIANO-ATOMIKA 62-86 (21-25, 24-17, 7-24, 10-20)

Marsciano: Santini 4, Marchini, Valigi, Morettini 7, Trequattrini 8, Antonielli 21, Capitolini, Monteneri 2, Panico 5, Carloni 2, Dominici 6, Cornacchini 7. All. Santini

Atomika: Petrucci 25, Luzzi M. 4, Luzzi D. 10, Ceccaroni 3, Bartoli 8, Di Titta L. 4, Di Titta A. 21, Sartini 4, Scarabottini 7, D’Aquilio. All. Peron

Parziali: .



Commenti