Menu sport


L’Atomika torna a correre. Sotto controllo il big match con Contigliano che al PalaRota è sempre costretta a inseguire i bianconeri, trascinati da un Ale Di Titta da fantascienza. L’airone spoletino stampa il carrer-high a 36 punti, dominando la scena con tutti i pezzi del repertorio.

Proprio Di Titta indica la via. Tripla e primi 8 punti di squadra (8-2) con i reatini subito a inseguire. Peron ha Livera limitato da un problema al calcagno e ha minuti preziosi da Brozzetti con Tini che segna subito. L’altra spallata al primo quarto la dà Bartoli che entra e prende immediatamente fuoco con due bombe di fila (20-16).

Contigliano, che ha l’ex Giromondo Martellucci sotto canestro, è squadra solida ed esperta e trova il modo di rimanere lì. Di Titta inaugura il secondo quarto con altri due acuti, Bartoli lo segue, il gioco è gestito da capitan Luzzi che giocherà quasi tutto il match con uno strappo a un muscolo del costato. Petrucci cava tre liberi, Di Titta fa seguire una delle sue tre triple. Al riposo è +7 (37-30).

Peron non ha Ceccaroni e sfrutta tutta la rotazione. Quando si ricomincia Di Titta è ancora bollente e riprende. L’airone qui domina con 9 punti in fila e 13 nel terzo quarto tra cui una rubata con schiacciata in contropiede da tramandare ai poster. Contigliano sprofonda a – 13 ma trova ancora il modo di reagire e a un certo punto sorpassa pure con un canestro di Petroni (42-43). Di Titta però risponde e un canestro da 3 di Daniele Luzzi seguito da quello di Sartini danno il mini allungo in vista dell’ultimo quarto (57-48 al 30′). L’Atomika ha il pallino in mano ma deve gestire l’ultima fiammata di Petroni che mette altri 6 punti ma Bartoli completa un’altra gran prova con altri due acuti, una bomba e l’altro in penetrazione fintando e chiudendo addosso ai lunghi ritardando il tempo di tiro. E’ il canestro che spegne Contigliano, l’Atomika conferma i passi in avanti visti ad Assisi e resta in alto.

 

ATOMIKA-CONTIGLIANO 72-59 (20-16; 17-14; 20-18; 15-11)

Atomika: Petrucci 6, M. Luzzi, D. Luzzi 5, Bartoli 16, Brozzetti, Di Titta 36, Sartini 2, Tini 3, Livera 4, Scarabottini, D’Aquilio. All. Peron

 



Commenti