Menu sport


La Cestistica Spoletina sbanca Bastia Umbra domenica sera al termine di una partita divertente e piena di colpi di scena che li vede prevalere per 65 a 59 alla fine del fischio finale.

Gli ospiti partono meglio, sfruttando il mismatch sottocanestro tra i lunghi di casa e Bugiantella, che detta legge a rimbalzo e in post, e i contropiedi di Celesti, ben ispirato da Paluello e Inverni, e chiudono il primo parziale in vantaggio per 18a11.

Nel secondo quarto continua il dominio nel pitturato di un ottimo Benincampi, che ben subentra all’altro lungo spoletino, a cui rispondono gli esterni di casa che puniscono la zona di casa con diverse triple.

Buoni i contributi di Codini, Gelmetti, Calzolaio e Stovali, al rientro dopo diverso tempo fermo ai box ma alcune disattenzioni difensive e cattive circolazioni di palla in attacco contro la zona avversaria consentono ai ragazzi di Bastia di ricucire il gap ed andare al riposo lungo col punteggio di parità (29-29).

Dopo la lavata di testa di Coach Calzolaio la squadra del presidente Quaglietti rientra in campo con la determinazione di inizio partita e facendo circolare bene la palla contro la zona avversaria, riesce a servire bene i propri lunghi, che puniscono la difesa avversaria, seguendo il piano partita.

Nel quarto e ultimo periodo la Cestistica prende il largo grazie soprattutto alla tripla di Paluello e ai canestri di Celesti che vanno ad aumentare il gap con l’avversario fino a raggiungere i 16 punti a tre minuti dalla fine della partita.

Sembrerebbe chiusa la partita ma a questo punto inizia il blackout in attacco e in difesa dei ragazzi spoletini che consente alla squadra di casa di tornare a -4 a 30secondi dalla fine, complice l’ottima prestazione dall’arco di Bonacci che chiuderà la partita con cinque triple segnate.

Tuttavia l’ottima difesa dei ragazzi sugli esterni di casa e i successivi liberi di Paluello chiudono definitivamente la partita e consentono alla Cestistica di confermarsi al terzo posto in classifica generale.

La squadra di coach Calzolaio è chiamata a confermarsi contro i PonteMekNuggets, che occupano al momento il secondo posto in classifica pur avendo giocato due partite in più, e potranno contare anche sull’apporto di Broganelli, fermato lo scorso weekend dall’influenza.

I ragazzi sono consapevoli che se vogliono vincere non possono avere cali mentali come quello degli ultimi minuti contro Bastia e devono giocare in modo aggressivo la propria pallacanestro, riconoscendo il valore dell’avversario che già negli anni passati è stato autore di ottime prestazioni negli scontri diretti.

Pronte le nuove maglie che verranno presentate dopo aver concluso la partnership con l’azienda spoletina Ennegi SRL che ha deciso di legarsi al progetto sportivo della società ducale riconoscendone i valori comuni.

 



Commenti