Menu sport


Si è chiuso la domenica dell’epifania il 10° Giro d’Italia Ciclocross nello splendido scenario dell’ippodromo delle Capannelle, da anni un vero e proprio tempio del ciclocross. Record di partecipanti con 550 crossisti al via nelle diverse categorie.

Per la CIB Montanini EcoFutura c’era lo spoletino Riccardo Ridolfi che ha gareggiato nella categoria Elite. Il percorso molto veloce e la partenza nelle retrovie non sono state favorevoli per lo spoletino che tuttavia già a metà gara ha ripreso il gruppo in lotta per la 10^ posizione. Ai meno di due giri il biker della Cib però ha dovuto fare i conti con la scollatura del tubolare posteriore che lo ha costretto a perdere secondi preziosi. Il cambio della bici lo ha relegato in 18^ posizione.  Da segnalare che la stessa sorte della scollatura è toccata a Luca Ursino, romano e compagno di allenamenti spesso a Spoleto, quando era in testa a dettare il ritmo.

La carovana del cross nazionale si sposta domenica all’Idroscalo di Milano per il campionato Italiano dove si prevedono quasi 1000 iscritti. Naturalmente ci sarà anche Ridolfi pronto a battersi nella categoria Elite.



Commenti