Menu sport


Torna come sempre il classico appuntamento del “Chi sale e chi scende”. Questa settimana in vetta alla nostra speciale classifica non poteva che esserci la Monini Spoleto della presidente Mari che ha fatto il poker o meglio la cinquina. La serie B2 del tecnico Provvedi ha superato la capolista Dolciaria Rovelli, giocando una gara perfetta davanti al pubblico delle grandi occasioni. Chi sale sempre più in alto sono i giovani Costanzi e Segoni sempre più protagonisti nella categoria. A completare l’opera in casa Monini ci hanno pensato i ragazzi della serie C di Restani e Gori che hanno conquistato la seconda vittoria del girone di ritorno nella trasferta di Gubbio. In casa Granfruttato Monini arriva la vittoria numero 14 su altrettante gare, che vale l’indiscusso primato in classifica ed il record è a portata di mano. Soddisfazione arrivano anche per la Classico di Tardioli che si impone sul Ponte Felcino e entra a pieno della zona play off. La ciliegina sulla torta che per il tecnico Restani vale il tris arriva dalla under 19 che liquida in 3 set Bastia e conquista il 2° posto in classifica. Se la Monini è in testa alla classifica settimanale insegue la Giromondo di Bernelli che in trasferta dopo l’impresa interna contro Matelica liquida anche Ascoli e si porta a 16 punti in classifica. Giromondo 0k anche nella under 19 con il primato in classifica a quota 22. Cosa dire? è un anno straordinario per i ragazzi del presidente Cappelletti. Sul 3° gradino del podio del “Chi sale e chi scende” ci sono invece i due giovani nuotatori della Umbria Nuoto Andolfi e Ciancabilla allenati dal tecnico Santarelli che a Viareggio hanno conquistato due splendidi secondi posti. 4° posto invece per i Giovanissimi del Ducato di mister Orsini che rifilano un bel poker alla Pontevecchio e mantengono il primato in classifica. Bene anche le ladies della Picchi di mister Cattarulla che alla prima di campionato non falliscono ed espugnano Ellera. Sale la triatleta Elena Maria Petrini che torna in Umbria e vince a Cannara, sale anche La Fenice che domenica con il trofeo Arcobaleno ha letteralmente riempito il Palarota.. Torna a salire anche la Clitunno di mister Proietti Bovi che con la vittoria sulla AMC 98, giunta grazie ad un gol del solito Antonini riapre il campionato di Promozione. Chi scende questa settimana è invece lo Spoleto di mister Brevi e del ds Del Frate che ad Arezzo si arrende ai padroni di casa incassando ben 3 reti. In I categoria invece scendono Ducato e 4 Castelli fermate entrambe in casa, mentre sale ancora lo Strettura, nonostante la sconfitta interna contro la capolista Amerina. In seconda invece torna a salire, dopo un periodo di cresi, l’Atletico Spoleto di mister Di Tanna, che conquista la prima vittoria dell’anno. Sale anche la M8 di Gagliardi che grazie a Covalrelli trova 3 punti importantissimi. Scende invece la Bacigalupo di Mollaioli che becca ben 4 reti. Salgono la Giovani Europei di Bencivenga e la Superga di Antonelli che di dividono la posta in palio nel derby cittadino di III categoria.



Commenti