Menu sport


È ripartita a pieno ritmo la stagione agonistica e con il nuovo anno torna il “Chi sale e chi scende”. In vetta alla nostra speciale classifica del N° 1 del 2013 della nostra rubrica settimanale c’è la Monini Spoleto della presidente Mari. La squadra ha aperto il nuovo anno nel migliore dei modi, andando a vincere la seconda partita esterna della stagione a Offagna. Sale il tecnico Alejandro Romanò che, insieme al responsabile tecnico Riccardo Provvedi, è riuscito a rimettere in carreggiata la squadra. A due giornate dal termine del girone di andata, gli spoletini sono ad 11 punti di distacco dalla capolista, ma niente è impossibile, basta pensare allo scorso anno. In casa Monini salgono alla stragrande i giovani Costanzi e Segoni che stanno facendo passi da gigante, ma salgono anche i giocatori più esperti come Vigilante e Lattanzi, autori di una grande prova ad Offagna. La polemica di sabato sera? A noi non piace (ma siamo stati costretti), anche perché non fa altro che danneggiare i giocatori, che sono i veri protagonisti in campo. Ma pensiamo a Fucecchio che forse è meglio. In casa Monini torna a sorridere anche la serie C della coppia Restani e Gori che sabato si è imposta 3 a 1 contro il Narni. Al 2° posto della nostra classifica c’è lo Spoleto che prosegue nella sua buona stagione. I biancorossi della coppia Del Frate-Brevi hanno ottenuto un buon punto a Deruta ed ora si preparano ad andare a fare lo sgambetto al Castel Rigone del “benefattore” Cucinalli. Come al solito per fare contento il re del cachemire si giocherà di sabato. Sul 3° gradino del podio va la Clitunno di Proetti Bovi che riparte con il pari contro il Torchiagina. Le dichiarazioni del presidente Pacifici pronto a levare i freni per raggiungere l’eccellenza hanno dato il giusto morale alla squadra che ora è pronta alla grande corsa. A pari merito c’è la Giromondo di Bernelli che sta affrontando tutte le più forti del campionato, senza sfigurare, vedremo cosa succederà contro Pedaso. In prima categoria, la regina è la 4 Castelli di Ricci che riesce nell’impresa di fermare la capolista Amerina. Bene anche lo Strettura che pareggia a Cascia. Scende invece il Ducato di Bronzi che apre il 2013 con una sconfitta. In II torna a salire la Bacigalupo, che apre l’anno con una bella vittoria. Sale anche la M8 del presidente Montioni che batte il Borgo Trevi e conquista 3 punti preziosi per la salvezza. Scende a picco l’Atletico, che a Foligno ne becca addirittura 6. Sale invece l’Atleta della 2 S Luca Casavecchia che ad Ancora sfodera una grande prestazione negli 800 mp, ma sale anche il giovane schermidore Cereda che ha conquistato ben 2 vittorie agli interregionali under 14.



Commenti