Menu sport


Ancora una sconfitta per la Blubasket nell’ultimo dei quattro confronti con Spello. E come nei precedenti la gara ha seguito lo stesso copione, sia durante i 40 minuti che purtroppo nella settimana che li ha preceduti. La partita, non certo bella, è vissuta sul filo dell’equilibrio fino a due dal termine, grazie soprattutto ad una lunga serie di errori offensivi delle spoletine. Oltre a non concretizzare i mismatch che si creavano, anche quando arrivavano sole al ferro non trovavano in più di un’occasione il fondo della retina. Regali per i quali Spello, apparsa comunque più tonica, ringraziava, senza chiaramente contraccambiare. Anzi trovava punti importanti anche da qualche outsider. Altri regali arrivavano dal diligente arbitro Mammoli, che con la Blubasket sul più tre, in una gara dove il massimo vantaggio dell’una o dell’altra non ha mai superato, se non nel minuto finale, i quattro punti, fermava Luccioli sola in contropiede a terzo tempo iniziato per assegnare un tecnico per blasfemia al coach di casa. A nulla sono valse le proteste spoletine, caso più unico che raro di proteste per un tecnico assegnato agli avversari. Sfumato il più cinque, fallito il libero e non concretizzato il possesso successivo, è arrivato invece il pareggio con tripla delle padrone di casa.
Nella ripresa il trend è stato lo stesso, fin quando a poco meno di tre minuti è arrivata la tripla spaccapartita di Ceccaroni, per il più tre Spello che la Blubasket non è riuscita più a ricucire.

“Purtroppo non ci siamo preparate alla gara più importante di questa prima fase come avremmo dovuto – le parole del coach Lucio Polinori, affiancato in panchina ancora una volta da Stefano Bimbo – In parte per sfortuna, con Calabresi ancora alle prese con problemi al ginocchio, Petrini e Buffone colpite invece dal virus intestinale proprio alla vigilia della gara, e Shabani che per motivi di famiglia ha saltato gli ultimi due allenamenti. Ma in parte per superficialità da parte delle ragazze che forse hanno confidato troppo nel ritorno della stessa Petrini e nell’innesto di Giulia Margaritelli. Se devi preparare e vincere la partita che ritieni più importante non puoi permetterti di saltare l’ultimo allenamento previsto prima della stessa. Ed invece a quell’allenamento erano presenti quasi solo le ragazzine che ancora purtroppo non hanno esperienza per affrontare situazioni complesse come quelle fornite dalla gara in questione”. Ora è importante non fallire i prossimi due appuntamenti e presentarsi alla seconda fase con almeno otto punti, gli stessi che porterà in dote la prima delle marchigiane. E soprattutto recuperare lo smalto che in questa stagione si è visto sinora solo a sprazzi.

SPELLO SIOUX-BLUASKET 51-46 (12-13; 10-10; 17-14; 12-9)

 

Spello: Sparvoli 2, Peppoloni 7, Sbicca 11, Amodeo, Weidemann 11, Ceccaroni 10, Silvestri, Cissekadidia 10
Blubasket: Margaritelli 3, Moriconi, Servili 8, Egwoh, Shabani 8, Anullo, Calabresi 10, Leone, Luccioli 7, Buffone, Petrini 10, Enuca
alessia petrini blubasket 2015


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia MarcheseVia Filippo Brignone, 7 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]