Menu sport


Il tiro con l’arco è una specialità olimpica e la federazione di riferimento del Coni in Italia è la Fitarco. Il tiro con l’arco ha la stessa valenza di tutte le atre discipline sportive, calcio, pallavolo, pallacanestro, ginnastica, tennis e via dicendo e come tutti gli altri atleti anche quelli del tiro con l’arco si allenano per prendere parte alle varie gare federali.

Nella città di Spoleto la Polisportiva La Fenice è affiliata alla Fitarco e vanta una serie di atleti, che durante la stagione agonistica prendono parte a gare regionali, interregionali e nazionali. Già da qualche mese questi atleti sono costretti a spostarsi per allenarsi perché come ben noto il campo da tiro con l’arco di San Giacomo e chiuso ed il Comune ha avviato le procedure per affidare la gestione.

Come per gli altri impianti sportivi l’ente ha pubblicato una manifestazione di interesse a cui hanno risposto tre società La Fenice, Arceri dei Due Mondi e Compagnia del Bosco Sacro.

In data 20 maggio 2019,- si legge nella determinazione dirigenziale a firma del dirigente Stefania Nichinonni – presso la sede della Direzione Sviluppo del Comune di Spoleto al II piano di Palazzo Mauri, ha avuto luogo l’incontro negoziale con le Società Sportive di cui sopra finalizzato a promuovere la collaborazione tra le stesse per una forma associata di gestione;

– verificato che non risulta possibile giungere ad un accordo tra le parti, nel rispetto di quanto contenuto nell’Avviso di manifestazione di interesse approvato con Det. Dir. n. 443 del 02/05/2019 risulta ora necessario avviare una procedura negoziata ai sensi dell’art. 20, comma 1 e dell’art. 22 comma 1 del Regolamento per l’affidamento in gestione e la concessione in uso degli impianti sportivi comunali approvato con DCC n. 31/2016.

– alla procedura di cui sopra saranno invitati i soggetti sportivi che hanno presentato la manifestazione di interesse valutata ammissibile.”

L’avvio di una procedura pubblica per l’assegnazione prevede comunque tempi ben determinati e si rischia che la gestione dell’impianto non venga affidata prima della fine dell’estate.

Gli atleti della Polisportiva La Fenice chiedono quindi che venga trovata una soluzione per una gestione provvisoria in attesa dell’assegnazione definitiva per poter svolgere gli allenamenti.



Commenti