Menu sport


Bel derby ma alla fine l’Atomika Cosis Badiali Cashmere si arrende al colosso Foligno. La squadra di Bisceglia però esce a testa alta dopo aver giocato buoni sprazzi di pallacanestro e inserito nel vivo un eccellente Zapryanov. Esordio pure per Gimzauskas e pure la certezza che la sfida playout sarà con Fratta, finita ko a Rieti. Resta da decidere a chi andrà il vantaggio del fattore campo nella serie con l’Atomika che potrebbe goderne vincendo le ultime due partite di orologio.

La gara con Foligno lascia più di una speranza. Gli ospiti iniziano forte con Karpuk e Rath ma Zapryanov è presente e un appoggio di Tini accorcia prima del 2+1 di Rath che fissa il punteggio di primo quarto. Bisceglia, che ha iniziato con Scafaro e Di Titta, ruota gli uomini e inserisce Gimzauskas. Tini mette subito 4 punti d’impatto, il secondo chiudendo di destro in contropiede dopo un rimbalzo di voglia di Sartini, Tosti veleggia ma una tripla di Scafaro accorcia ancora prima che Ferri, su assist di Sartini, e Scafaro con un’altra tripla siglino il sorpasso. Il libero da antisportivo di Gimzauskas chiude il parziale favorevole (30-28) ma da lì Foligno riparte a mille con tre canestri di Karpuk e la scarica di triple che crea il gap. Matteo Luzzi gira sul perno (32-39) ma l’Ubs con la circolazione veloce innesca in fila Anastasi, Finauro e due volte Karpuk oltre l’arco e al riposo è – 14 (34-48).

L’Atomika però non ci sta nonostante Bisceglia debba pure rinunciare a Scafaro, malconcio. Il quintetto d’inizio ripresa è senza lunghi e va a ripetizione da Zapryanov che segna in tutti i modi (45-51 al 23′). Rath sblocca Foligno che poi ha una tripla di Mariotti e altri due liberi del capitano su una serie di fischi discutibili. Un’altra coppia di liberi di Karpuk riporta Foligno a distanza (45-58) ma l’Atomika resta in partita con la tripla di Matteo Luzzi e un bel rimbalzo e chiusura di destro di Tini. Sansone rimette Tosti a 3′ dalla fine ma a chiudere forte è Rath con due triple, la seconda sulla sirena  (54-68 al 30′). Un fallo e canestro di Facci tagliano definitivamente le gambe all’Atomika, così l’ultimo periodo è gestito da Foligno. Sartini fa vedere un altro passaggio imbucato e due canestri, Bisceglia continua a sperimentare in vista dell’ultima chiamata salvezza.

 

ATOMIKA-UBS FOLIGNO 67-86 (17-23, 17-25, 20-20, 13-18)

Atomika: M. Luzzi 11, D. Luzzi, Ferri 4, Gimzauskas 1, Di Titta 9, Navarra, Sartini, Tini 10, Vantaggioli, Zapryanov 19, Scafaro 9. All. Bisceglia

Ubs: F. Tosti, Anastasi 3, Finauro 9, G. Tosti 16, Rath 21, Mariotti 8, Facci 2, Marani 2, Marchionni 2, Karpuk 23. All. Sansone

riccardo tini_atomika


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia BettiViale Trento e Trieste, 63 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]