Menu sport


Dopo il passo falso nella prima giornata la Monini Marconi testerà le sue reali ambizioni in questa Pool A domenica sera a Santa Croce. Una sfida che in questa stagione è già andata in scena, in Coppa Italia, e che vide uscire vittoriosa la squadra toscana per 3 set ad 1. Quella era una gara da dentro o fuori, questa invece è solo la seconda giornata di un girone da 8 squadre che si concluderà il 25 marzo, ma i tre punti in palio hanno già un peso specifico importante perché gli oleari, settimi a meno quattro dalle seste, non possono permettersi di perdere ulteriore terreno se vogliono sperare nell’accesso diretto ai quarti di finale playoff.

Lucidità - Bisognerà, come il tecnico Luca Monti ha sottolineato in settimana, gestire bene le cose semplici, perché non è la grinta che è mancata nella gara contro Siena. In tutti i tre i parziali persi la Monini è andata sotto di 4-5 punti ma ha sempre rimontato e riavvicinato, se non appaiato, gli avversari, perdendo un po’ di lucidità nelle fasi finali. Lucidità che invece dovrà essere alta e costante nel match di domenica sera (prima battuta alle 19.30) se Corvetta e compagni vorranno lasciare il Palaparenti con un risultato positivo.

Gli avversari – I due brasiliani Wagner Pereira e Magnani Hage guidano la truppa di coach Michele Totire in posto due e posto 4, per entrambi si tratta della rima esperienza nel campionato italiano ma il loro adattamento è stato davvero positivo. Wagner in particolare guida la classifica dei realizzatori con quasi 500 palloni messi a terra in 77 set disputati. Ad innescare questi due formidabili attaccanti è il giovane regista Acquarone, 20enne di grande prospettiva entrato quest’anno nel giro delle nazionali giovanili. Al centro c’è tutta l’esperienza del capitano Alberto Elia affiancato, a seconda delle esigenze, da Davide Benaglia o dall’ex oleario Mirko Miscione. Nel ruolo di seconda banda si alternano altri due giovani interessanti: l’ex Potenza Picena Paolo Zonca e il prodotto del vivaio santacrocese Leonardo Colli, il libero infine è Leonardo Taliani.

Precedenti – Oltre alla Coppa Italia in questa stagione le due squadre si erano incontrate anche nella Pool Promozione dello scorso campionato, e anche in quell’occasione i precedenti sono favorevoli a Santa Croce che si impose al tie break al Palarota e in 4 set al Palaparenti. Per raccontare un successo oleario bisogna risalire addirittura al 2006, sempre in A2, 3-1 per la Monini di coach Fautsto Polidori firmato da Gabriel Chocholak e Victor Perez Moreno.

spoleto-santa croce (7)


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia MarcheseVia Filippo Brignone, 7 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]