Menu sport


La sconfitta di Bolzano e la contemporanea vittoria di Gioia su Tuscania potrebbero condizionare pesantemente il futuro della Monini Spoleto. A due giornate dal termine del girone blu gli spoletini del nuovo tecnico Luca Monti sono sprofondati al 5° posto in classifica e rischiano di non accedere alla pool A (Promozione). Il nuovo regolamento infatti quest’anno promuove solo le prime 4 squadre dei due gironi, mentre le seconde 4 accedono alla pool B. Dalla pool B però si possono ancora raggiungere i play off, ma nello stesso tempo si può anche retrocedere. Le prime 2 squadre classificate al termine delle 8 partite della seconda fase, andranno ad effettuare uno spareggio con le ultime 2 della pool A e le vincenti avranno accesso ai play off con le prime 6 squadre della pool A.

La fortuna non assiste gli spoletini. Ieri Gioia ha potuto approfittare dell’infortunio del palleggiatore titolare di Tuscania ed ha vinto 3 a 1. I 3 punti hanno permesso ai pugliesi dell’ex Joventino di portarsi a quota 38 punti in classifica, superando la Monini ferma a quota 37 punti. Nelle ultime due partite Gioia dovrà giocare in trasferta contro il Club Italia ed in casa contro Lagonegro. Spoleto è attesa in trasferta a Taviano, mentre nell’ultima giornata ospiterà Mondovì. Sia gli avversari degli spoletini, sia quelli dei pugliesi sono ancora in corsa per entrare nella pool B, ma Spoleto pur vincendo entrambe le partite, dovrà sperare almeno in un passo falso degli avversari.

Per quanto riguarda la gara di ieri numeri e statistiche parlano di una partita equilibrata con gli spoletini che addirittura hanno fatto meglio degli avversari, sia in attacco che in ricezione. Bolzano però è stata più grintosa nei momenti decisivi e alla fine ha meritato la vittoria. Le spine nel fianco di Corvetta e compagni sono stati l’ex Giannotti ed il giovanissimo schiacciatore Ristic (1998) entrambi autori di 17 punti. Meglio i padroni di casa a muro con Spoleto, che non è riuscita ad essere efficace al servizio. L’innesto dell’opposto Raic ha funzionato, ma forse è stato tardivo.

È chiaro che ora in casa Monini si è toccato il fondo, ma come spiegato inizialmente le possibilità per recuperare ed centrare gli obiettivi prefissati ad inizio stagione ci sono ancora. Certo ora bisognerà fare gli straordinari, ma i presupposti per crescere ci sono tutti. Il nuovo arrivato deve ancora integrarsi nel gruppo ed il nuovo tecnico lavora da appena una settimana. Per trovare i giusti equilibri c’è poco tempo, ma ora non ci sono più alibi spetta ai giocatori dimostrare il loro vero valore.

 

FOSSAMONINI


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia MarcheseVia Filippo Brignone, 7 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]