Menu sport


Si è concluda da poco la 1′ edizione della Golden Hills – Blind Enduro Race. Una manifestazione agonistica di enduro riservata alle Mountain Bike, organizzata dal Blue Team “il Mutiparco” di Arezzo. Rispetto alla più  tradizionale formula, gli organizzatori questa volta hanno mantenuto segreti i tracciati delle Prove Speciali (PS), che si sono corsi alla “cieca” (blind), ovvero confidando nella sensibilità del biker e nella sua capacità reattiva per affrontare tutte le situazioni che il percorso “ignoto” ha presentato lungo le tre PS. Inoltre, al via di ciascuna prova speciale, ogni concorrente ha potuto decidere in libertà quando partire per la prova speciale stessa. La classifica finale è stata quindi redatta sulla somma dei tempi cronometrati in ogni singola PS. 33 Km di percorrenza totale, 1.000 metri di dislivello positivo non hanno impensierito oltre 300 partecipanti incuriositi da questa formula insolita “blind”;  i biker più agguerriti non si sono risparmiati e hanno dato spettacolo anche durante i trasferimenti tra le prove speciali, per arrivare all’inizio delle PS cercando di evitare la congestione dei concorrenti che si sarebbe potuta creare al via. I commenti positivi dei biker lasciamo presagire un futuro di successi per questo tipo di formula, complimenti quindi agli organizzatori.

Il 2010 GRAVITYTEAM ha ben figurato: Piacenti Manuel 2′ di categoria Under 18; Mattoni Danilo 9′ in categoria M4. Da segnalare inoltre la partecipazione di Liberati Andrea, Martinelli Luca, Silveri Flavio. Era ammessa anche la categoria e-bike, il cui successo tra gli appassionati ha convinto gli organizzatori ad inserire nella manifestazioni due distinti programmi: e-bike e e-bike in coppia (una squadra di due concorrenti). Nella e-bike a coppie, Angelucci Alessio e Stefano Damiani salgono sul terzo gradino del podio, In e-bike “singolo” Crasti Emiliano ottiene il 9′ posto



Commenti