Menu sport


Quali sono i progetti del settore femminile della Marconi Monini Spoleto? A porre la domanda non sono solo le 120 ragazze della società spoletina, ma anche tanti genitori che dopo lo stop per il Covid pensano già alla prossima stagione.

Dopo anni di gloria nel settore maschile oggi a trainare l’intero movimento pallavolistico spoletino sono le donne che tra attività di base e attività agonistica sono ben oltre cento.

Già da qualche anno la società della Presidente Vincenza Mari si dedica esclusivamente al settore giovanile e già due anni fa sono arrivati i primi risultati sul campo con la squadra Under 16 allenata dal tecnico Francesco Tardioli che ha disputato la finale regionale. Nella stagione 2019/2020 la Monini ha fatto un ulteriore passo in avanti investendo nel settore tecnico. L’intero movimento femminile è stato coordinato da uno dei tecnici più preparati a livello regionale e non solo, ovvero Roberto Scaccia (Nella foto con uno dei collaboratori Lorenzo Giannursini).

In questa stagione conclusa in anticipo il gruppo principale è stato quello composto dalle ragazze della serie D green allenato dai tecnici Lorenzo Giannursini che ha concluso il campionato, mettendo un cascina una importante esperienza. Queste atlete sono state parte integrante dei roster Under 18 e allenato da Gian Paolo Sperandio e Under 16 allenato da Roberto Scaccia che hanno disputato i rispettivi campionati giovanili grazie alla collaborazione tra Spoleto e Trevi. Le due società hanno collaborato anche per il campionato Under 14 con la squadra allenata da Valentina Cianforlini. L’accordo ha permesso alle ragazze di far parte di un contesto sportivo elevato per poter competere con le migliori squadre della regione. La Monini può comunque vantare anche altre due squadre Under 16 (Monini B e Monini C) allenate dalla coppia Giorgio Bianchi e Debora Bernardini. Le stesse ragazze compongono anche il roster della II divisione. La squadra Under 13 invece è stata guidata da Lucia Filippini, mentre a seguire le tre squadre Under 12 sono stati Massimiliano Mariani,Valentina Cianforlini e Sandro Selli. La I divisione invece allenata da Stefano Bernardini è composta da atlete senior che, vista l’esperienza, avrebbero potuto centrare anche la promozione in D.

Naturalmente con i campionati conclusi in anticipo non è possibile stilare un bilancio anche se l’obiettivo di quest’anno in casa Monini era quello di stiudiare la situazione per poi indicare una linea tecnica per il futuro.

Ma cosa è previsto per il futuro?
Vista la situazione venutasi a creare con il Covid19 la Fipav concederà ancora un anno di giovanili ai tesserati e nella stagione 2020/2021 si dovrebbe passare da U14 a U15 da U16 a U17 e da U18 a U19. La Monini quindi in linea di massima potrebbe confermare i gruppi di questa stagione, ma visto l’elevato numero delle giocatrici tra le ipotesi ci potrebbe essere anche quella di allestire una prima squadra vera e propria.

Al momento però non c’è ancora l’ufficialità della conferma del tecnico Scaccia che a quanto pare attenderebbe l’ok da parte della società per iniziare nuovamente a programmare.

Sembra invece confermata la collaborazione con il Trevi Volley che garantirebbe comunque alle giovani pallavoliste spoletine uno sbocco nella pallavolo che conta. La società del Presidente Sperandio infatti oltre al campionato di B1 dove giocano Capezzali e Monaci disputa anche il campionato di C regionale con una squadra composta già quest’anno da diverse giocatrici spoletine Tulli, Natali, Pettinari e Montanari.

 



Commenti