Menu sport


 

La Cestistica Spoletina non si ferma piú: arriva la sesta vittoria di fila per i ragazzi del presidente Quaglietti, questa volta contro Umbertide b, una delle piú legittime candidate alle final four del campionato di promozione vista anche la loro partecipazione a quelle dello scorso anno, al termine di una bellissima sfida che ha visto i ragazzi ducali compiere un’emozionante rimonta nel finale, portando a casa la vittoria per 57 a 54.
Coach Brunamonti, privo ancora di Celesti, Bugiantella e Benincampi, aveva preparato al meglio la sfida in settimana, consapevole che per vincere bisognasse limitare offensivamente il play Giacché, l’ala Pucci e il lungo Toscano, memore della sconfitta nel girone d’andata per 61 a 57, in cui questi tre avversari si erano distinti per la loro ottima prova. a squadra ospite parte meglio, nonostante l’aggressivitá difensiva della Cestistica e coach Brunamonti é costretto a chiamare il suo primo time-out tecnico dopo tre minuti di gioco quando Corbucci con una tripla porta il punteggio sul 2 a 9. La squadra ducale prova subito a reagire servendo in post Baldinotti e Brunamonti che caricano di falli i lunghi avversari e segnano con continuitá, ma Umbertide continua a condurre trovando punti ed energia da Pucci, che con un bel canestro in sospensione porta la sua squadra a condurre per 10 a 18 al primo intervallo di gioco.
Brunamonti mette la sua prima tripla di giornata alla ripresa del gioco ma la squadra ospite trova il suo massimo vantaggio +12 in post con Toscano e l’inerzia sembra tutta dalla sua.
Dopo il secondo time out tecnico la Cestistica riesce a reagire con Brunamonti che fa 4 su 4 dalla lunetta mandando in panchina Pucci per i tre falli fatti, e con la penetrazione dal lato di Inverni. Corbucci continua a punire la difesa di Filippucci e compagni dall’arco ma nei minuti finali coach Brunamonti riesce a trovare energie e punti da tutti i suoi uomini che portano a dimezzare lo svantaggio.
Da segnalare il bel canestro in contropiede dell’under Scarabottini, ribattezzato da Anderlini la “lacrima di Antoine” per la particolaritá del gesto tecnico! Si va all’intervallo sul punteggio di 28 a 33 e i ragazzi si caricano nel modo giusto all’intervallo, consapevoli che la sfida era ancora tutta da giocare.
In due minuti Umbertide viene raggiunta sul 33 pari con la tripla di Brunamonti e il fuga in contropiede del play Paluello, che costringono al time-out la squadra ospite. Tuttavia alla ripresa del gioco alcune sanguinose palle perse della Cestistica e le due triple di Giacché e Pucci portano Umbertide di nuovo in vantaggio e questa volta Broganelli dall’arco e i due punti dal lato di un positivo Gelmetti riescono a tenere in partita la squadra ducale. Con il punteggio di 42 a 46 inizia l’ultimo quarto di gioco che vede nei primi minuti le difese aggressive avere la meglio degli attacchi con una sfida che sale di colpi sul lato fisico in cui la Cestistica trova energie in e chiusure difensive da Stovali e Anderlini che lottano in post contro i lunghi avversari. Tuttavia la squadra del presidente Quaglietti non riesce a trovare la via del canestro in attacco e serve a poco l’uscita prematura per 5 falli grazie al contributo di Filippucci e Paluello. Si arriva a un minuto e trenta dalla fine sul punteggio di 47 a 54 dopo i due canestri dall’angolo di Toscano che sembrano mandare definitivamente l’inerzia della gara verso la squadra dell’Alto Tevere. Coach Brunamonti tenta il tutto per tutto a questo punto ordinando la zona press alta, potendo contare anche sul fatto di non aver ancora raggiunto il bonus dei falli. I ragazzi, spinti anche dall’energia del pubblico, danno il tutto per tutto e riescono a imbrigliare l’attacco ospite: Inverni recupera palla a centrocampo innescando Brunamonti che, sfruttando un blocco mette la tripla del -4. Le guardie ospiti vanno in difficoltá e il lavoro in pressione di Paluello e Broganelli consente di rubare un altro pallone che dopo lo sviluppo del gioco in attacco viene ricevuto da Broganelli stesso che dall’arco punisce la difesa ospite e porta a 40 secondi dalla fine la sua squadra a un punto di distanza. Giacché fa 0 su 2 nell’azione successiva e la Cestistica puó giocare in attacco per il sorpasso, Umbertide preme in difesa ma i ragazzi spoletini riescono a servire in post Baldinotti che porta a casa due tiri liberi. Il lungo spoletino li mette entrambi e costringe al time-out Umbertide a 17 secondi dalla fine. In svantaggio di un punto la squadra ospite sbaglia il canestro della vittoria e Brunamonti riesce a conquistare altri due tiri liberi dopo il suo rimbalzo difensivo. A tre secondi dalla fine e dopo il 2 su 2 dalla lunetta la squadra ospite chiama il suo ultimo time-out che le consente di rimettere dalla zona di attacconper tentare la tripla del pareggio ma Giacché manda sul ferro la sua conclusione e i ragazzi spoletini possono festeggiare dopo la difficile ma bellissima rimonta.
Con questa vittoria la Cestistica riesce a raggiungere proprio la stessa Umbertide in una classifica che vede il quarto posto ad una vittoria di distanza.
roberto broganelli_cestistica 17


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia ScocciantiVia Guglielmo Marconi, 250 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]