Menu sport


Subentrato in corsa chiamato dal Presidente Mariani a risolvere una situazione che si complicava giornata dopo giornata, Carlo Mollaioli a Cascia ha messo tutta la sua passione e bravura e sta provando a fare i miracoli: cedere ad altri la lanterna dell’ultima posizione e giocarsi la salvezza ai play-out. A dicembre il mercato di riparazione ha fatto cambiare molto l’immagine della squadra che acquisita maggiore convinzione ha centrato due importantissime vittorie. All’inizio del girone di ritorno la Ducato senza Piantoni e Quaglietti farà bene a non prendere sottogamba un’avversaria come il Cascia che vuol continuare a conquistare punti. La partita del Capitini è ancora lontana e con il tecnico bianco-azzurro proviamo a stilare un bilancio di questa prima parte della stagione.

Il Foligno ha fatto il vuoto nel suo girone di Promozione. La forza dei falchetti è un’anomalia del calcio dilettantistico oppure nel calcio dilettantistico ancora girano tanti soldi?

“Penso che il Foligno sia come organico che come piazza non centri nulla con questa categoria. Penso che per ogni ragazzo che gioca nei campionati dilettantistici sia un sogno od un onore giocarci, per i falchetti è solo una stagione transitoria che molto probabilmente in molti ricorderanno come la stagione dei record”.

La presenza di forze ‘da campionati maggiori’ può aiutare i tornei dilettantistici oppure ne può acuire le difficoltà oppure la realtà Foligno passerà e non lascerà alcunché nel calcio dilettantistico umbro?

“Le forze dei campionati maggiori Secondo me rendono ancora più avvincenti i campionati minori che purtroppo ogni anno perdono ragazzi interessanti per via dei fuoriquota, ma andiamo oltre….”.

No non andiamo oltre. Carlo Mollaioli probabilmente ha centrato uno dei problemi più importanti del nostro calcio. I giovani non devono trovare posto in squadra per norma federale ma per meriti o altrimenti costruiremo il ‘niente’ e continueremo a vedere le finali mondiali in televisione. Il calcio professionistico se vuole il giocatore del futuro bello e costruito, deve finanziare (come avviene in Spagna) le scuole calcio che svincolate dai problemi di sopravvivernza economica si dedicherebbero alla crescita dei giovani, i migliori dei quali aggancerebbero il professionismo con le seconde squadre dei club blasonati’ impegnate nel campionato di serie C. Questa è un’idea manifestata già da altri e ci trova pienamente d’accordo.

Ritorniamo però al nostro bilancio di mezza stagione: com’è stato il campionato del Cascia? Cosa non ha girato come sperato e non ha portato le positività che si speravano e cosa invece ha girato per il giusto verso ed ha portato delle positive sensazioni?

Il Cascia ha pagato e sta pagando troppo severamente la nuova categoria ma penso sia normale per una matricola”.

Si diceva in estate che il campionato sarebbe stato equilibrato, è avvenuto questo oppure qualche squadra ha deluso o vi ha sorpreso più di tutte?

“Già in estate si sapeva che il Foligno avrebbe avuto la meglio e che la Ducato sarebbe stata l’unica antagonista e molto probabilmente sarà così fino alla fine”.

Come sarà il girone di ritorno e come finirà il campionato?

“Sarà un girone di ritorno avvincente ma penso che alla fine i ‘falchetti’ la spunteranno”

Due successi al termine del girone di andata hanno portato il sorriso in casa Cascia. Come ha intitolato Spoletosport.it la rimonta non è impossibile. Cosa ne pensa Carlo Mollaioli e quali saranno i momenti chiavi del girone di ritorno.

“Per noi queste due vittorie di fine anno sono state fondamentali per inseguire un sogno, non sarà facile ma ci siamo anche noi: Buone Feste a tutti”

Poche parole ma un obiettivo chiaro da raggiungere: la salvezza. L’obiettivo si proverà a centrarlo con tanto lavoro e più umiltà possibile.

mollaiolicarlo


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia Comunale 1Via Loreto, 8 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]