Menu sport


(s.g.) – La Clitunno non bissa il risultato di mercoledì scorso in Coppa ma cede ad una non insuperabile N. Gualdo Bastardo che per vincere 2-0 al Conte Ròvero ha fatto ricorso al modulo principe del calcio e cioè: una difesa accorta e, se possibile, con un grande portiere; un centrocampo folto e vivace nel pressing ed una punta che punga il giusto. Ci sono squadre che sanno come affrontare queste squadre così ben messe in campo ma purtroppo per la Clitunno questa capacità è rimasta al Carlo Angelo Luzi nella mezza impresa di metà settimana in Coppa. Ce l’hanno messa tutta i campellini ma Martinangeli è stato super su Celesti al 16’ (bravo a superare l’opposizione dei due centrali ospiti) e poi su Candelori al 70’ ed infine all’86’ Ciccioli si sostituisce al suo portiere per respingere una sassata di G. Cavadenti. In mezzo le due reti degli ospiti che approfittano di altrettanti errori dei campellini. Al 9’ Ratini non batte in area un calcio d’angolo. La palla giunge a Cicccioli lesto a mettere basso in area dove Gramaccioni è più lesto di tutti anticipa il mucchio selvaggio e mette la sfera nell’angolo opposto lontano dalle grinfie di Bonincontro. Reagisce la Clitunno ma l’impresa di Celesti che supera al limite due avversari è sventata da Martinangeli che vola sotto la traversa e mette in angolo. Al 63’ una punizione dai 20 metri di Rosi finisce sulla barriera. Poco prima il fallo di Ciccioli su Cavadenti oltre che una punizione dal limite doveva essere punita anche con un cartellino arancione per intervento violento dello stesso difensore. Al 67’ un errore in mediana permette a Pantalla di presentarsi solo e battere  Spiccia. Questo è il calcio! La riprova? All’80’ Candelori sta per esultare ma Martinangeli gli nega la gioia del gol e devia in angolo. All’86’ Ciccioli si immola sull’altare della vittoria e respinge col busto una sassata ravvicinata di G. Cavadenti.

Panico è sufficiente. Alcune decisioni non sono condivise ma nel complesso fa bene e non incide sul risultato. Manca qualche cartellino ma non si può avere tutto dalla vita.

CLITUNNO-N. GUALDO BASTARDO 0-2 (0-1)

CLITUNNO (4-3-3): Bonincontro 6 (13’st Spiccia sv); Baronci 6, Trabalza 6,5, Rosi 6,5, Campana 6,5; De Rosa 6 (20’st Appolloni sv), L. Cavadenti 6, G. Cavadenti 7; Arcangeli 6, Celesti 6,5, Conti 6 (13’st Candelori 6). A disp.: Cuna, Batti, Antonini, Cali. All.: Canzi 6

N. GUALDOBASTARDO (4-2-3-1): Martinangeli 7,5; De Souze 6 (32’st Auricchio sv), Boccali 6, Ciccioli 6,5, Maggiori 6; Ratini 6, Pugnali 7; Hysenaj 6,5 (42’st Osa sv), Brunelli 6, Gramaccioni 6,5; Pantalla 6,5 (25’st Barbini sv). A disp.: Nizzi, Auricchio, Scatolini, Barbini, Ciri, Osa, Malocaj. All. Stefano Proietti 6

ARBITRO: Riccardo Panico di Foligno 6 (Federico Quaglia e Marco Maria Argenti)

RETI: 9’pt Gramaccioni, 22’st Pantalla

NOTE – Ammoniti: Baronci, Maggiori, Ratini, Ciccioli, Hisenaj

CLITUNNO-NESTOR 2-1


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia ScocciantiVia Guglielmo Marconi, 250 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]