Menu sport


(s.g.) – Quella che supera 2-0 la Nuova GualdoBastardo è una Ducato bella nel 1° tempo, un po’ meno nella ripresa (ma sempre superiore agli avversari), sprecona quanto basta per mangiarsi le mani e costringere Cimarelli agli straordinari su una punizione velenosa di Malocaj al 43’ che, deviata dalla barriera, poteva uccellare il portiere di casa leggermente avanzato.

Ducato in gran spolvero e seconda in classifica alle spalle di un Foligno formato ‘monstre’. È questo il risultato di una giornata apertasi immediatamente con la Ducato protagonista. Al 5’ manca di cinicità Fedeli che fa tutto bene ma poi al cospetto dell’estremo avversario gli calcia addosso un’occasione monumentale. Contina ad essere protagonista la squadra di casa che al 6’ subisce un rigore. Kola in area è sgambettato da Boccali e sul dischetto va l’ex di turno Tomassoni. Il tiro è angolatissimo, Martinangeli disteso non tocca la sfera che buon per lui colpisce netto il palo e ritorna in campo. Tante emozioni in 6 minuti c’è necessità di tirare il fiato ma la Ducato non se ne da per intesa e mantiene su ritmi altissimi il controllo del gioco. Al 32’ Su angolo di Tomassoni la palla arriva al limite dalla parte apposta dove Kola controlla, si coordina e spara una fucilata che sbucata da una selava di persone davanti a Martinangeli e si insacca centralmente nella rete ospite. Al 41’ la partita virtualmente si chiude. Un lancio di Tomassoni per Moretti è controllato dal laterale destro di casa che per lanciarsi verso la rete avversaria tenta di scavalcare Ciccioli con un pallonetto. Il difensore alza le mani e tocca la palla con le mani. Il rigore è evidente (segnalato in maniera corretta da Castellani) l’ammonizione pure e il giocatore di Proietti viene espulso. La partita finisce qui. Nel 2° tempo la Nuova GualdoBastardo si fa vedere più intraprendente ma Cimarelli non corre pericoli e si esaltano invece Raspa e Arcangeli che alzano un muro insuperabile per gli avversari. Solo al 43’ Malocaj su punizione impegna Cimarelli dopo avere trovato la deviazione della barriera.

Brutto l’episodio nel dopo gara. Martinangeli risponde per le rime ad alcuni ‘apprezzamenti’ non proprio da educandato femminile piovuti dalla tribuna. Anelli mostra il cartellino rosso al giocatore ospite. Per la Ducato in arrivo una multa?

DUCATO – NUOVA GUALDO BASTARDO 2-0 (2-0) – angoli: 7-4 (3-2) – recuperi: 1’ e 4’

DUCATO: Cimarelli 6,5; Sbardellati 6,5, Pazzogna 7; Quaglietti 6,5, Arcangeli 8, Raspa 8; Moretti 6,5 (28’st Fe. Stella 6), Piantoni 7 (36’st Settimi sv), Kola 7 (43’st Pontani sv), Tomassoni 7 (47’st Zaffuto sv), Fedeli 7 (28’st Paci 6,5). A disp.: Mariani, Mosconi. All.: Ricci 7

N. GUALDOBASTARDO: Martinangeli 7; Barbini 5,5, Jallow 5,5 (1’st L. Gramaccioni 6); Brunelli 6 (14’st S. Gramaccioni sv – 32’st Zejnulai sv), Boccali 6, Ciccioli 5; Ratini 6 (38’st Ciri sv), Pugnali 6,5, Fusco 5 (1’st Auricchio), Malocaj 6, Maggiori 6. A disp.: Nizzi. All.: Proietti

ARBITRO: Saverio Anelli di Terni 5 (Assistenti: Filippo Malacchi e Diego Castellani di Foligno 7)

RETI: 33’pt e 41’pt (rig) Kola

NOTE: al 6’pt Tomassoni calcia sul palo destro un cacio di rigore. Espulsi: 39’pt Ciccioli (doppia ammonizione). Al termine della partita il portiere Martinangeli per un diverbio con un tifoso di casa). Ammoniti: Quaglietti, Jallow, Auricchio.

DUCATO-NGB 2-0 IL RIGORE TRASFORMATO DA KOLA


Gallery

DUCATO-NGB 2-0 IL RIGORE TRASFORMATO DA KOLA
DUCATO-NGB 2-0 RIGORE SUL PALO DI tOMASSONI

Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia ScocciantiVia Guglielmo Marconi, 250 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]