Menu sport


La finale di Coppa vista da un ex speciale. Parliamo spesso di sotto quota e tra S. Giacomo e Campello ce n’è uno che ha lasciato i compagni (a cui è molto legato) per tentare un’esperienza utile. Parliamo di Nicola Cuna 30 settembre 1999, (foto www.clitunnocalcio.it) un ragazzo di belle speranze, serio, senza tanti grilli per la testa e desideroso di fare bene lui ex Ducato con la maglia della Clitunno. Una scelta coraggiosa. Dalle giovanili della Ducato a questa esperienza a Campello. Con tante idee chiare e l’intervista sembra fatta da esperto del settore invece è di un diciottenne con davanti a se una vita di soddisfazioni. Come sta andando questa stagione?

“Per quanto riguarda il campionato questa stagione diciamo che non sta andando proprio secondo i piani, ci aspettavamo una posizione migliore in classifica rispetto a quella attuale, ma ancora abbiamo molte partite da affrontare e le affronteremo impegnandoci al massimo in ogni gara sperando di fare più punti possibili”.

Come ti sei trovato a Campello? “mi sono trovato benissimo, ho trovato una società fantastica e un gruppo fantastico che mi ha accolto benissimo”.

C’è qualcosa nella tua esperienza a Campello che non è andata secondo i tuoi sogni? “No, sinceramente non c’è una cosa che non è andata secondo i miei sogni, il mio sogno era di divertirmi e si sta avverando pienamente”; qualcosa che non ti aspettavi e ti è piaciuto mettere nel bagaglio della tua esperienza (che so, l’incontro con un bravo giocatore che ammiravi oppure le prime partite giocate, etc….): “Nel bagaglio della mia esperienza metto sicuramente ogni consiglio che mi dà il mister, o che mi viene dato dai miei compagni e sicuramente le prime partite giocate anche se avevo esordito già lo scorso anno con il Ducato”.

Qual è secondo te il punto di qualità del gruppo campellino? Qual è la vostra forza? “sicuramente il gruppo e l’impegno che mettiamo quando scendiamo in campo e questo credo sia anche il nostro punto di forza”. Qualche rammarico per non essere rimasto alla Ducato? “rammarico diciamo di no perché provare nuove esperienze a volte fa bene, anche se l’ambiente e soprattutto giocare con i miei ex compagni con cui ho giocato per quattro anni un po’ mi manca”.

Ti senti con i compagni dell’ex squadra? Cosa vi dite e a proposito della prossima finale di coppa quale sarà il risultato della partita? “Si si mi ci sento quasi ogni giorno, usciamo insieme e andiamo a scuola insieme. A proposito della finale non abbiamo detto niente, non abbiamo parlato per niente della partita di domenica ma ognuno di noi spera che vinca la propria squadra. Il risultato spero sia la vittoria del Campello ovviamente”.

Cosa pensa un giovane di 18 anni di una partita di calcio che segna la rinascita del calcio spoletino in questo periodo in cui il nostro sport è in piena crisi?“Penso che questa partita sia un bel segnale per il calcio spoletino, che si è vero è un po’ in crisi ma visto che due “spoletine” arrivano in finale di Coppa credo o almeno spero possa essere un punto di svolta per Spoleto e dintorni”.

Sei nato il 30/09/99 cosa pensi di poter fare nel calcio? Cos’è per te il calcio? “Non ho ambizioni, o meglio spero di arrivare nella più alta categoria possibile, ma per me il calcio deve essere prima di tutto un divertimento, io mi impegno sempre in ogni allenamento e in ogni partita poi quello che verrà, verrà”.

Qual è il tuo sogno nel calcio che forse non hai mai detto neppure ai tuoi genitori? “Il mio sogno nel calcio è giocare nella Juve; no a parte gli scherzi, un sogno non c’è ora mi godo questa esperienza e poi vedrò in futuro cosa riuscirò a fare”.

Nicola Cuna un ex e magari domenica sera insieme ai compagni andrà a mangiare una pizza perché il bello del calcio è questo e se lo hanno capito dei diciottenni è giusto che chi invece ritiene una partita una sfida mortale è bene che resetti il suo orologio biologico e ritorni a vivere con la purezza di idee che hanno questi giovani.

cuna


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia Comunale 1Via Loreto, 8 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]