Menu sport


di DANIELE ROSSI – La Bm8 Spoleto di mister Rossi impatta in casa con lo Strettura ’87 con una rete siglata nei minuti finali da Puscasu, che risponde al vantaggio iniziale del neo acquisto Thomas Donati. Il pareggio condanna entrambe le formazioni all’uscita dalla Coppa, avendo la Superga 48 liquidato in casa il Trevi per 2-0 ed essersi assicurata un vantaggio di quattro lunghezze sulla Bm8 seconda classificata a due punti. Gli spoletini recriminano però per un arbitraggio non proprio felice, che in qualche occasione sembra averli penalizzati.

I padroni di casa sfiorano subito il goal, con Cesari che al 2’ sugli sviluppi di un fallo laterale in zona d’attacco lambisce la traversa con un destro da breve distanza. Al 5’ Lattanzi in contropiede riceve sulla trequarti da Prudenzi, addomestica la palla con qualche difficoltà per poi raggiungere il fondo dell’area avversaria e mettere in mezzo una potente rasoiata sulla quale però nessuno arriva, permettendo ad un uomo della difesa di risolvere. Due minuti dopo è ancora Lattanzi ad imbastire un’azione molto simile alla precedente, ma anche stavolta nessuno sfrutta il suo assist dal fondo e la difesa spazza. Al 15’ lo Strettura passa al contrattacco con una punizione di Carpinelli, bravo a scavalcare la barriera con un tiro che però si rivela troppo debole e centrale per impensierire Cagnazzo D. Al 18’ lo stretturese Iovinella ruba palla in area e spedisce un tiro troppo angolato che finisce sul fondo di pochissimo. Al 19’ è invece la Bm8 a farsi avanti, con Rossi che dalla distanza fa tremare l’esterno del palo destro con una cannonata. Al 23’ Carpinelli va vicino al vantaggio sfiorando l’incrocio dei pali su punizione da circa venti metri, e al 27’ il compagno Sabelli riceve in area, si gira e scaglia una sassata che finisce appena sopra la traversa. Un minuto dopo arriva un enorme brivido per la compagine ospite: su un repentino capovolgimento di fronte Lattanzi salta un uomo ed entra in area, arrivato sul primo palo effettua un retropassaggio che viene deviato da un avversario verso la propria rete, ma Altobelli è lesto a respingere evitando l’autorete del compagno. Al 33’ lo Strettura ci prova con Sidori, che su corner schiaccia a terra di prima intenzione mettendo alla prova i riflessi di Cagnazzo, il quale si fa trovare pronto a deviare sopra la traversa con la punta delle dita. La risposta dei locali arriva prima con Rossi al 35’, che dal limite spedisce un rasoterra sul fondo di poco, e poi con il solito Lattanzi, che al 41’ prova a sorprendere Altobelli con un fendente angolato dalla distanza, ma l’estremo difensore stretturese ci arriva e salva la propria rete.

Al 2’ della ripresa l’attaccante spoletino Donati viene atterrato in area da un uomo della retroguardia, ma l’arbitro tra le proteste dei locali lascia correre. Al 17’ però è proprio Donati a portare in vantaggio i suoi sfruttando il cross rasoterra di un compagno per trafiggere da due passi l’incolpevole Altobelli. Al 22’ è Falchi a far preoccupare gli spoletini con un retropassaggio per Cagnazzo molto rischioso data la presenza nell’immediata vicinanza di un attaccante avversario, anticipato per sua fortuna dall’estremo difensore nerazzurro che riesce ad allontanare. Al 33’ Cagnazzo si rende protagonista di un duplice intervento su Marcelli, prima sul limite e poi sul fondo dell’area nei pressi del primo palo, sventando in entrambi i casi la minaccia. Al 38’ arriva però la grande beffa: Puscasu dai sedici metri gira di testa su una pennellata di un compagno mettendo la palla nell’angolino in basso a destra, dove Cagnazzo non può arrivare. I padroni di casa ci credono ancora, ma a nulla servono i tre tentativi nei minuti finali, rispettivamente uno di Rustani e due di Cesari (che ha dimostrato di essere pericoloso, oltre che in difesa, anche dall’altra parte del campo sotto la rete avversaria), e la partita finisce sul risultato di 1-1.

C’è dunque tanta amarezza per entrambe le fazioni, che in caso di vittoria avrebbero potuto giocarsi l’accesso alla fase successiva della Coppa nell’ultimo incontro di domenica (lo Strettura avrebbe però dovuto sperare anche in una sconfitta o al massimo in un pareggio della Superga), e per un arbitraggio in alcuni casi discutibile.

 

Bm8 Spoleto – Strettura ’87 1-1

Bm8 Spoleto (4-3-3): Cagnazzo D.; Proietti F. (1’st Falchi), Proietti G.; Donati A., Cesari; Prudenzi (30’st Cagnazzo F.), Lattanzi (12’st Bartoli), Montesi (12’st Rustani); Donati T., Lilli, Rossi (37’st Mengoni). A disposizione: Sivori. Allenatore: Rossi.

Strettura ’87 (4-3-1-2): Altobelli; Baiocco, Petrucci, De Crescenzo (9’st Silvestri), Flavioni; Sidori, Potenza (17’st Marcelli), Iovinella; Sabelli (9’st Buscaino A.), Carpinelli (29’pt Romeo), Puscasu. A disposizione: Buscaino P. Allenatore: Argenti.

Arbitro: Sig. Ministrini Lorenzo della Sezione di Foligno.

Marcatori: 17’st Donati T. (Bm8); 38’st Puscasu (S).

 

COPPA ITALIA I CATEGORIA 2^ GIORNATA

SUPERGA 48TREVI 2-0
BM8-STRETTURA 1-1

3^ GIORNATA
SUPERGA 48-BM8
TREVI-STRETTURA

CLASSIFICA
SUPERGA 6
BM8 2
STRETTURA 1
TREVI 1

bm8


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia FlaminiaVia Flaminia, 169 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]