Menu sport


Brutta prestazione per la Blubasket, che cede pesantemente in casa difronte al Sansepolcro. L’eloquente 45-70 subito dalle altotiberine già parla da solo, pur se qualche attenuante la squadra potrebbe anche averla. Le ragazze si sono presentate in campo senza Petrini e Calabresi, vale a dire  senza le due giocatrici che sono l’anima della squadra. La prima per personali motivi, l’altra per un infortunio subito immediatamente prima dell’espulsione per tecnico ed intenzionale nella gara di Spello, che la potrebbe tenere fuori anche per un periodo piuttosto lungo. Si aggiunga a ciò che Proietti Picotti ha giocato con una caviglia fuori posto in seguito ad una distorsione rimediata in settimana nell’under 18 e la lunga Egwoh è stata presente in panchina solo per onor di firma in quanto anch’ella dolorante al ginocchio sinistro per una botta rimediata mercoledì sempre nell’under 18.
Ecco allora le difficoltà dell’incontro aumentate sensibilmente. Ma in simili condizioni ci si sarebbe aspettata una reazione di orgoglio da parte di tutte, reazione che non c’e’ stata, se non in un solo paio di elementi. Sansepolcro, squadra composta da giocatrici adulte esperte e fisicamente grosse, ha spadroneggiato dall’inizio alla fine non concedendo alle spoletine nemmeno un quarto. Spoletine che comunque hanno male interpretato la gara, prima di tutto nell’atteggiamento, troppo spente, e poi anche tatticamente, non portando l’incontro sul terreno dell’aggressività e della velocità, uniche armi che avrebbero potuto sopperire alla mancanza di centimetri ed esperienza nei confronti delle ospiti. Ospiti che chiuse nel bunker della loro area, con una difesa ad uomo super flottata, hanno poi fatto affidamento sull’imprecisione al tiro di Shabani e compagne, che chiudono con un eloquente 11 su 60 al tiro da due, 5 su 16 da tre e 8 su sedici ai liberi. Troppo poco quando poi si concedono in casa 70 punti, frutto di pick e roll ben giocati e mai contrastati e di una libertà totale al tiro piazzato che ha esaltato al massimo le doti balistiche di Bazzurri.
Insomma, non ha funzionato proprio nulla, nè la difesa, nè l’attacco, nè soprattutto l’atteggiamento. Ora ancora due gare in casa, con Perugia, altra nobile attualmente decaduta, che probabilmente si affronterà ancora con le pesanti assenze di ieri e poi di nuovo con Spello, per una formula che già vede iniziare, dopo tre gare, il ritorno. Il commento di coach Polinori: “Sono particolarmente deluso dopo questa prestazione. Della sconfitta tanto tanto, ci poteva anche stare, ma dell’atteggiamento delle ragazze molto. Non hanno capito che le assenze non sempre rappresentano un handicap, a volte sono una grande occasione di crescita . Invece ritirandosi come hanno fatto hanno dato dei segnali molto negativi, quasi di volerla rifiutare questa crescita, e ciò è la cosa più scoraggiante”.

BLUBASKET – SANSEPOLCRO 45-70 (8-19; 15-17; 12-16; 10-18)
Blubasket: Proietti Picotti 2, Moriconi 2, Luccioli 8, Servili 14, Larsson 2, Shabani 5, Anullo, Egwoh n.e., Buffone 7, Enuca 5. All. Polinori
Sansepolcro: Galoppi 2, Pardi 2, Gaggiottini 12, Martinelli 10, Rodini 9, Vereciuk, Procacci 2, Bazzurri 34. All. Gaggiottini

 

blubasket 16_17


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia MarcheseVia Filippo Brignone, 7 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]