Menu sport


Esordio con sconfitta per la Blubasket nel Campionato di serie C. Alla prima sul campo di Spello la Blubasket cade nel più classico degli agguati, cedendo di fronte ad una squadra tosta comunque, ma ben supportata dalla coppia arbitrale che ha avuto il merito per tutti i quaranta minuti di condurre con un doppio metro senza mai confondersi. Al termine della gara saranno ben 39 i liberi tirati dalla squadra di casa, contro i 15 delle blues. Solo 15 falli fischiati alle spelline e 33 alla Blubasket, compresi due antisportivi e tre tecnici, con la conseguenza non da poco di vedersi espellere all’inizio quarto quarto Ilary Calabresi, autrice fino a quel momento di una gara di tutta sostanza. “Cose che non si vedevano da tempo sui campi di basket umbri” il commento della dirigenza. Purtroppo le nuove norme applicate dalla FIBA consegnano nelle mani degli arbitri un potere assoluto, non contestabile nè contrastabile quando accadono situazioni di questo genere. Certo, era prevedibile che quando a dirigere viene chiamato un arbitro tesserato anche come giocatore con la società ospitante, ci si può aspettare una direzione un pò falsata ma la maldisposizione del sig. Pompei è apparsa evidente sin da prima dell’inizio, quando la sua preoccupazione principale è stata come  riuscire a far sedere vicino alla panchina di casa lo squalificato allenatore.
Insomma, una gara di tempi ormai andati, dei quali nessuno sentiva nostalgia, ma che la società di Spello aveva evidentemente bisogno di riesumare. Nel campo andamento altalenante con le ragazze di Polinori ancora lontane dall’aver automatizzato gli schemi di gioco, ma che riuscivano comunque anche ad allungare di 11, sul finire del terzo quarto,nonostante alle spellane venissero come detto regalati continui viaggi in lunetta. La svolta all’espulsione di Calabresi, con Spello che poi ricuciva e prendeva i tre punti di vantaggio che a 23” dalla fine Luccioli, con 1 su 3 ai liberi per un fallo subito su tiro dall’arco, non riusciva a pareggiare. Fallo poi e Sparvoli per Spello fissava sempre dalla linea dei regali il finale 56 a 51, tra l’esultanza delle compagne e la soddisfazione per la riuscita della dirigenza locale per un tuffo nel basket che non dovrebbe più esistere ma che ancora evidentemente in qualche nicchia riesce a sopravvivere.
SPELLO-BLUBASKET 56-51 (11-11; 16-14; 10-17; 19-9)
Spello: Sparvoli 10, Peppoloni, Di Paolo 4, Sbicca 4, Amodeo, Weidemann 17, Ceccaroni 10, Silvestri 2, Cissekadidia 8, Angelini 1
Blubasket: Enuca, Moriconi, Servili 12, Egwoh, Larsson, Shabani 17, Anullo, Calabresi 12, Petrini 2, Luccioli 5, Buffone 3, Proietti Picotti. All. Polinori
Arbitri: Pompei e Cavalagli di Spello
Comunicato Blubasket
polinori lucio


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia MarcheseVia Filippo Brignone, 7 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]