Menu sport


Atomika Cosis Badiali Cashmere, il leitmotiv non cambia. Dopo Viterbo, un’altra trasferta difficilissima per i ragazzi di Bisceglia che fanno visita alla Virtus, una delle big del torneo. Gli assisani, al momento, occupano la seconda piazza della classifica ma sin dall’inizio hanno navigato ai vertici. Il contrario dell’Atomika che continua a cercare la scintilla per girare il trend stagionale.

Ogni partita è buona e anche quella con la Virtus non fa eccezione. Dopo aver chiuso l’anno lottando alla pari con Orvieto, l’Atomika ha cominciato il 2018 alzando bandiera bianca sul campo di Viterbo. Coach Bisceglia adesso vuole una reazione che, come sempre, passa dall’approccio. Con le settimane che passano, Scafaro è atteso a un miglioramento di condizione e impatto e una maggior presenza del centrone garantirebbe a cascata un riferimento fondamentale a tutto il roster.

All’andata comunque fu partita vera fino in fondo. Nel primo tempo l’Atomika giocò uno dei migliori sprazzi della stagione salvo calare nella ripresa durante la quale gli assisani presero il sopravvento (73-85). Da par suo, la Virtus, che attende il rientro della stella spoletina Neri, ha interrotto il momento no espugnando Rieti lo scorso weekend: il 2017, infatti, si era chiuso con tre sconfitte con Perugia, Orvieto e Viterbo. Una delle chiavi del match per l’Atomika starà sicuramente nel pareggiare l’intensità che la Virtus mette sul campo: se i bianconeri sono l’ultima difesa del torneo (78,5 punti concessi), la Virtus vanta la migliore (62,1).

VIRTUS-ATOMIKA, sabato ore 21,15, Santa Maria degli Angeli

atomika daniele luzzi 18


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia FlaminiaVia Flaminia, 169 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]