Menu sport


L’Atomika Cosis Badiali Cashmere si sblocca. Proprio come due anni fa, fa centro all’ottavo tentativo stendendo Rieti nella partita da non sbagliare. La corsa alla salvezza, così, resta apertissima coi bianconeri che agganciano i laziali e, almeno momentaneamente, Fratta a quota 2.

La truppa di Bisceglia vince lo scontro diretto perché se lo merita. Gioca insieme dall’inizio alla fine, affronta le situazioni senza paura e nella ripresa mette a frutto il lavoro fatto staccando gli avversari. A tirare le fila il capitano Matteo Luzzi, tornato definitivamente al suo meglio, e capace di infarcire la solita prova a tutto tondo con 22 punti, 17 dei quali in una ripresa da leader.

E’ quello che serve in un faccia a faccia in cui la posta in palio è alta. Anche Rieti vuole i punti e il primo quarto è in totale equilibrio. Si vede l’ex Cardoni in campo mentre l’Atomika è ancora senza Scafaro. Bisceglia, così, è costretto ancora a fare i conti con la rotazione corta sui lunghi ma ha da Boccacci conferma dell’impatto già avuto a Perugia. Nel secondo quarto, il punteggio si abbassa ulteriormente. Ceccaroni scappa subito via in contropiede, Matteo Luzzi si svita sul perno e Di Titta chiude un uno contro uno dalla punta col passo e tiro ma gli ospiti sono sempre lì (25-25 al 15′). Dopo una fase di stasi la tripla di Daniele Luzzi rimette avanti i suoi in un rush in cui l’Atomika da l’impressione di poter guadagnarsi qualche punto senza però riuscirci. Col bonus acceso infatti i viaggi in lunetta fruttano poco (2/6) e Frolov appoggia il sorpasso al riposo (30-31).

Anche l’inizio della ripresa è un testa a testa. Ceccaroni spara subito ma Rieti insiste con la palla dentro. Bisceglia vara la 1-3-1, ottiene due liberi da capitan Luzzi ma anche il quarto fallo decisamente evitabile di Boccacci dopo soli 2′. Si passa alla 2-3 con centro Di Titta che stoppa e in transizione stampa il triplone dall’angolo (38-37). E’ la prima scossa dopo la quale arriva il break. Ad innescarlo la tripla sulla sirena dei 24″ di Matteo Luzzi cui il fratello Daniele fa seguire rubata e assist per Ceccaroni. Su un recupero di Di Titta, il fromboliere folignate affonda con la lacrima che vale il 2+1 e Rieti è costretta alla sospensione (46-38 al 25′). Quando si ricomincia Bisceglia deve fare i conti con il terzo fallo discutibile fischiato a Di Titta e va con la fanteria leggera Tini-Sartini che però non cedono un colpo. Il capitano spara un’altra bomba e l’Atomika mette le ali quando Tini, dopo aver ricevuto il premio dalla freccia per una contesa conquistata, prende la linea di fondo e scarica per Daniele Luzzi che, dietro la schiena, assiste la seconda tripla in fila di Matteo Luzzi (52-42 al 27′). Tini fronteggia pure e chiude con un bell’appoggio al tabellone ma Rieti, con tre triple, in fila torna sotto in un amen (54-51) e lì l’Atomika fa vedere di essere pronta per prendersi la partita. Non si scompone e ricava il massimo dall’ultimo minuto: due liberi a testa di Matteo Luzzi e Battiloro, infine gran circolazione a pescare il piazzato dall’angolo di Ferri proprio sulla sirena del terzo quarto (60-53).

Manca l’ultimo sforzo e l’Atomika lo compie. Tini attacca subito, fa bottino in lunetta ma è costretto a uscire per una botta, Rieti propone la zona e Bisceglia ancora la fanteria leggera ma nel marasma Battiloro, con un recupero in rientro difensivo, e Sartini, a rimbalzo, fanno due giocate di peso specifico. Non è un caso che Rieti, dopo aver provato a metterla su ritmo e bagarre, perda le staffe rimediando due tecnici su cui capitan Luzzi capitalizza al meglio: 4/5 dalla linea della carità e di nuovo + 10 (66-56 al 33′). Boccacci fa in tempo a chiudere un sottomano mancino prima del quinto fallo ma la difesa regge comunque col sacrificio. C’è impatto da tutti e nel finale Battiloro è prezioso con la capacità di guadagnare falli e liberi. L’esterno classe ’95 fa 4/4 (72-60 a 2’15” dalla fine), Di Titta chiude con un gran recupero da dietro e Sartini mette la ciliegina col piazzato della staffa.

 

ATOMIKA – SMALL RIETI 74-65 (19-18; 11-13; 30-22; 14-12)

Atomika: M. Luzzi 22, D. Luzzi 6, Ceccaroni 12, Sartini 2, Battiloro 10, Di Titta 7, Tini 4, Ferri 4, Boccacci 7. All. Bisceglia

Rieti: Annibaldi 7, Cardoni 2, Petroni 14, Metalla 10, Frolov 17, Martellucci, Pellegrino 2, Puntuali 11. All. Boldrini

matteo luzzi atomika 17_18


Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia AmiciPiazza Giuseppe Garibaldi, 3 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]