Menu sport


Quella giocata ieri contro Lagonegro è stata forse la più bella partita dell’anno della Monini Spoleto. Più bella non significa di certo la migliore, ma sicuramente il pubblico è uscito dal palazzetto divertito e soddisfatto per la bella vittoria, conquistata  in seguito ad una rimonta da segnare negli annali della pallavolo spoletina. A contribuire al divertimento ci ha pensato anche un personaggio carismatico come lo statunitense Sam Holt, giocatore di grande carica agonistica, capace di provocare il pubblico, rendendo molto più divertente e frizzante la partita.

Numeri e statistiche parlano di una gara piuttosto equilibrata con Spoleto che ha fatto meglio in attacco degli avversari 50%, contro il 44% di positività e gli ospiti (67% (58% prf)), che hanno ricevuto meglio degli spoletini (58% (50% prf)). 8 muri a testa con la Monini che ha fatto la differenza in battuta, 9 ace, contro i soli 2 degli avversari, ma soprattutto soli 12 errori contro i 16 di Lagonegro.

Senza alcun dubbio l’MVP in casa Monini è stato ancora lo schiacciatore Andrea Galliani. 26 punti totali, 64% in attacco, 62% in ricezione (58% prf) 3 ace e 2 muri. L’uomo decisivo però per la vittoria che ha permesso alla Monini di guadagnare l’intera posta in palio e di portarsi ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista Tuscania è stato Matteo Bertoli, che con la battuta nel 4° set ha permesso agli spoletini di rimontare dal 17-23. Due ace diretti su Holt ed una serie di battute che hanno messo in grande difficoltà la ricezione ospite hanno permesso alla Monini di andare addirittura sul 24-23. Nel finale è stato decisivo Galliani con 3 attacchi vincenti, ma una delle soddisfazioni più grandi per il pubblico è stata quella di chiudere la partita con i due pupilli di casa in campo. L’opposto Matteo Segoni ha sostituito magistralmente Giannotti in serata non positiva e con la sua battuta ha permesso alla Monini di allungare subito nel 3° set. Nel finale del 4° set Provvedi ha mandato in campo anche il secondo palleggiatore, Riccardo Costanzi, che in prima linea ha assicurato maggiore copertura a muro e si è comportato magistralmente anche in fase di palleggio facendo le giuste scelte che hanno permesso agli spoletini di chiudere 30-28. Ottima anche la prova di Zamagni che in attacco ha totalizzato l’80% di positività.

Nota di merito anche per Coach Riccardo Provvedi che ha saputo effettuare i giusti cambi ed attivare le contromosse alle sostituzioni operate dal collega Falabella per vincere una partita difficile, che da comunque un grande entusiasmo a tutto l’ambiente.

HIGHLIGHTS E INTERVISTE dal sito della Monini



Gallery

A2M: Galliani è l’MVP della Monini nella gara con Lagonegro, Bertoli e gli spoletini Segoni e Costanzi decisivi
A2M: Galliani è l’MVP della Monini nella gara con Lagonegro, Bertoli e gli spoletini Segoni e Costanzi decisivi

Commenti


Contatti

Redazione: info@spoletosport.it

Telefono: 347 2412179

Spoletosport su Facebook

Editore

Associazione Anteprima

Via Nursina, 32 - 06049 Spoleto (PG)

P.IVA 02616290546

Farmacia di turno & Meteo

Farmacia di turno: Farmacia AmiciPiazza Giuseppe Garibaldi, 3 - 06049 Spoleto (PG)

[ywsc]